Uomini e donne, Veronica Ranieri: “Mio marito mi ha tradito”

di Redazione Commenta

La vita sentimentale dei volti di Uomini e donne è sempre molto movimentata: non fa eccezione neppure la vicenda di Veronica Ranieri, ex corteggiatrice di Costantino Vitagliano, ex tronista che ricevette un no da Giuseppe Lago e che poi è convolata a nozze con Marco Bianca, altro ex corteggiatore della scuderia della De Filippi.

Il matrimonio celebrato nel 2013 però è naufragato poco dopo a causa del tradimento di lui. 

Quello con Marco è stato sicuramente un grande amore. Avrei voluto dei figli con lui. È successo che come un fulmine a ciel sereno. L’uomo a cui avevo dato tutta la mia fiducia mi ha tradito dopo un anno e mezzo dal matrimonio. Mi è crollato il mondo addosso. Era il 4 dicembre del 2014, Facebook mi ha svelato tutto. Ho dovuto elaborare un dolore così forte, paragonabile ad un lutto ma ho tentato di dare una seconda possibilità a me stessa e a noi. Ormai però avevo perso la fiducia. Ancora una volta mi sono trovata sola a mandare avanti tutto, a subire le sue imposizioni psicologiche. Mi diceva che se aveva fatto quello che aveva fatto era solo per colpa mia. Scuse, banalissime scuse. Così a novembre 2015 ho detto basta. Quando l’ho lasciato è arrivato al punto di insinuare che avessi un altro uomo.

Ha raccontato la Ranieri intervista da Eva Tremila senza risparmiare alcun dettaglio della sua storia. Adesso però la ragazza è decisa a rimettersi in gioco e magari a tentare di nuovo la carriera televisiva.

Ho messo da parte la mia vita pubblica e anche tutti gli altri progetti nello spettacolo che in questi anni mi hanno proposto, come per esempio un nuovo trono, tre mesi prima che ci sposassimo. Se ora dovesse arrivare qualche proposta la valuterei sicuramente.

L’appello a Maria De Filippi è stato ufficialmente lanciato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>