Uomini e Donne, Elga Enardu: “Io e Diego non desideriamo altro che un bambino”

di Redazione Commenta

Spread the love

Elga Enardu, ex tronista a Uomini e Donne, si è sempre detta innamoratissima di Diego Daddi, la loro storia d’amore dura ormai da tempo e si è ben presto trasformata in una felice convivenza, ma ci è voluto il grave incidente di cui Diego è stato vittima qualche tempo fa per far capire all’ex tronista quanto la sua presenza sia per lei indispensabile e per dare concretezza al progetto di un figlio insieme.Elga racconta a Top quanto accaduto a Diego:

Diego è stato vittima di un pirata della strada, il quale, dopo avergli tagliato la strada, è scappato via, senza prestargli soccorso. Non era lui a guidare e al momento dell’impatto non aveva la cintura allacciata e oltretutto dormiva. Di conseguenza quando l’air bag gli è esploso in faccia non ha potuto nemmeno tentare di limitare i danni. Il botto gli ha causato delle serie lesioni a un occhio. Ha una lesione permanente e ha perso quattro decimi di vista.

L’ex tronista si è molto spaventata, ma questo brutto episodio ha rafforzato il suo legame con il fidanzato:

Quando ti arriva una telefonata in cui ti comunicano che la persona che ami ha avuto un terribile incidente ed è in ospedale, ti rendi conto, in meno di un secondo, di quanto sia importante per te. E’ stato tremendo ma oggi il nostro rapporto, dopo quel triste episodio, ne è uscito ancora più rafforzato.

Il brutto momento superato ha rafforzato la volontà della coppia di avere presto un bambino:

Quello che abbiamo in programma, in questo momento, è sicuramente un figlio. Quello della maternità, purtroppo, non è un dono che mi è arrivato subito. Io e Diego non desideremmo nulla di più di un meraviglioso bambino.

E noi gli auguriamo che questo sogno diventi presto realtà.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>