Uomini e Donne, Matteo Guerra: “Non sto con donne famose per la popolarità”

di Sara Bianchessi Commenta

Matteo Guerra tornato da poco single dopo la rottura con Sarah Nile, che si starebbe frequentando niente meno che con Fabrizio Corona, parla della fine della loro storia durata più di un anno e risponde alle accuse della sua ex sottolineando che non sta con donne dello showbiz solo per la popolarità.L’ex corteggiatore di Uomini e Donne, in un’intervista al settimanale Eva tremila mese, confida che tra lui e l’ex protagonista del Grande Fratello non è rimasta nemmeno l’amicizia:

Non c’è alcun rapporto tra di noi e neppure c’è rimasta dell’amicizia. Credo che sia difficile per due persone che si sono amate mantenere una relazione amichevole dopo che si sono lasciati.

Matteo è rimasto stupito dalle dichiarazioni di Sarah:

La sua reazione mi ha preso un pò di sorpresa. Io e lei ci eravamo ripromessi che non avremmo parlato di questa storia e delle nostre cose private. Ciò che ha fatto lei è stato di cattivo gusto. Ha svergognato la nostra relazione raccontando in giro cose intime e  non giuste. Poteva davvero risparmiarselo! E’ stato come sminuire ciò che c’era tra noi.

Guerra spiega il motivo per cui è stato spesso legato a donne famose:

Io credo che vivendo in questo contesto sia più facile rapportarsi con persone che condividono la tua stessa realtà. Non sono deluso dalle donne di spettacolo. Peno che una commessa o una soubrette siano la stessa cosa.

L’ex corteggiatore indica quella che secondo lui è la più grossa bugia raccontata dalla sua ex sul suo conto:

Forse che mi avvicino alle donne del mondo dello showbiz per cercare visisbilità.

Matteo preferisce rimanere single:

Sto meglio da single.

Vedremo se lo rimarrà a lungo o se presto lo vedremo tra le braccia di una nuova fiamma, più o meno famosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>