Uomini e Donne, puntata 16 febbraio: Roberta R. rifiuta i fiori di Francesco, Manolo non ha mai dato un bacio

di Redazione Commenta

Francesco ha mandato dei fiori a Roberta R.: “L’ho fatto perché l’ultima volta che ci siamo sentiti mi hai fatto capire che ti piacciono le persone che non demordono”. Roberta dice che ha fatto bene ma allo stesso tempo non si è comportato in modo maturo durante l’ultima quando l’ha attaccata (per questo regalerà i fiori alla sua vicina di casa). La ragazza conclude dicendo che è molto carino ma tra i due non potrà mai nascere qualcosa perché troppo diversi.

Francesco, offeso, si riprende i fiori. Deborah precisa che Roberta è abituata troppo bene per apprezzare i piccoli gesti come quello. Alex si chiede il motivo per cui è ancora in trasmissione dato che a Roberta non interessa nessuno dei corteggiatori.

Deborah e Diego si siedono al centro. La ragazza vuole vederci chiaro in merito alla questione che Roberta ha sollevato nella scorsa puntata, il napoletano è stato con una ragazza russa fino a pochissimo tempo fa. Deborah non vuole rimanere delusa dalla loro frequentazione ed è intenzionata a fidarsi ciecamente di lui, cosa che ultimamente non riesce a fare.

Valerio e Nelly. Lui ha chiesto alla redazione di realizzare un filmato con i loro momenti in trasmissione, lei è visibilmente commossa.

Ci sono tre nuovi corteggiatori per Alessandra: Ivan ha 23 anni ed è uno studente calabrese, Giulio ha 23 anni ed è un cuoco genovese, Diego ha 26 anni ed è un giardiniere della provincia di Perugia. Alessandra dice subito che nessuno di loro le piace e preferisce che non ci sia neanche lo scambio dei numeri di telefono.

Entrano dei nuovi ragazzi: Tommaso ha 24 anni ed è campano, Manolo è un disoccupato che nella sua vita non ha mai dato un bacio.

Per Roberta ci sono Daniele, Vito e Davide. Daniele è geloso di Roberta, Vito la vorrebbe invitare per un week end fuori, se questo dovesse accadere lui è intenzionato a troncare la frequentazione. Roberta conclude dicendo che ci penserà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>