Uomini e Donne, puntata 6 marzo: due corteggiatori per Rossella, Maria ha una simpatia per Cosimo

di Redazione Commenta

Prosegue la puntata dedicata al trono over. Saverio non è più intenzionato a frequentare le sue corteggiatrici. Claudia si siede al centro: è una donna che si trova in trasmissione per merito delle sue amiche, ha avuto molte storie ma nessuna di queste è stata importante per lei, sta cercando un uomo brillante e autoironico, da un punto di vista estetico preferisce gli uomini alti e nordici.

Maria De Filippi è sorpresa dal fatto che Giuseppe e Anna non ballano insieme. L’uomo dice che è stata una scelta della donna e che per lui va bene. Entra Maria, l’ex di Giuseppe, che questa settimana si è sentita con Edoardo e Cosimo. Maria dice che tra lei e Cosimo c’è un feeling maggiore. Cosimo cerca una compagna semplice e affettuosa che vada a vivere con lui un giorno, e Maria potrebbe essere proprio la donna giusta.

Entrano due nuovi corteggiatori per Rossella. Andrea vive a Pisa, lavora in una cartoleria e ha 4 nipoti. Roberto vive a Pomezia, lavora in una società di gas e crede molto nel rispetto in una coppia. Rossella vuole conoscerli tutti e due.

Lucia è molto offesa da Giuliano. In questa settimana lei non ha risposto agli sms che gli mandava è cosi che Giuliano ha iniziato a tempestarla di messaggi in cui la offendeva pesantemente. Lucia dice che è un cafone e che non gli restituirà il televisore.

Gino si presenta: vive a Parma, è vedovo dal ‘95, ha una figlia di 24 anni, si occupa di ciclismo, sta cercando una donna che lo faccia innamorare. Annamaria, Lucia e Nenni vogliono ballare con lui.

Rosalia e Antonino durante la settimana si sono sentiti. Le cose tra i due non sono andate bene, lei dice che sono troppo diversi per poter andare avanti con la frequentazione. Antonino preferisce ballare con Edda.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>