Uomini e Donne, Riccardo Martini: “Non ho saputo giocare bene le mie carte”

di Sara Bianchessi Commenta

L’esperienza di Riccardo Martini sul trono di Uomini e Donne è stata breve. Secondo la formula di quest’anno dei quattro ragazzi che hanno iniziato questa avventura solo due diventeranno tronisti a tutti gli effetti. A scegliere chi eliminare sono le corteggiatrici e il primo a essere escluso è stato proprio il ragazzo di Colle Val D’Elsa.Riccardo in un’intervista rilasciata subito dopo l’eliminazione si mostra amareggiato:

Mi dispiace essere stato eliminato perchè perdere non l’accetto, non mi piace. Non l’ho presa bene perchè se sono venuto qui è perchè volevo rimanerci.

Il tronista mancato ammette però di aver avuto qualche limite:

Forse è vero che non sono uscito, non si è vista la mia personalità, non amo essere primadonna. La personalità si dimostra con il passare del tempo, forse non ho saputo giocare bene le mie carte, questo non vuol dire che non abbia personalità.

Martini ritiene che anche Francesco non si sia fatto conoscere:

Il commento di qualche ragazza è stato un po’ incoerente, dicono che non sono uscito, è forse uscito Francesco? E’ un bellissimo ragazzo ma non ha detto niente, non ha dimostrato ancora grandi cose.

Riccardo ha qualcosa da dire anche su Christian:

Forse ha ragione Tina, nella vita solo gli stronzi vanno avanti. Non che Christian lo sia, ma in lui non vedo tutto questo grande interesse nel trovare una ragazza qua.

Martini fa qualche riflessione circa la sua partecipazione al programma:

E’ stato un gioco, mi sono messo alla prova. In alcuni casi forse è meglio dare il meglio e il peggio di se ma devi tirarlo fuori e io non l’ho fatto.

Riccado azzarda una previsione:

I tronisti saranno Christian e Francesco.

Vedremo se avrà ragione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>