Uomini e Donne, Teresanna Pugliese: “Questo figlio è frutto del grande amore tra me e Giovanni”

di Redazione Commenta

Teresanna Pugliese, archiviato ormai da tempo l’amore con Francesco Monte, si gode la dolce attesa del suo primo figlio e l’amore con Giovanni, con cui progetta le nozze.

L’ex tronista, intervistata dal settimanale Di Più, racconta di come all’inizio, scottata dall’esperienza con Monte, fosse restia a lasciarsi andare ad un nuovo amore:

La storia con Francesco Monte mi aveva fatto soffrire. E anche se, quando ho incontrato Giovanni, ormai avevo dimenticato il mio ex, l’idea di legarmi di nuovo a qualcuno, di rimettermi in gioco, mi terrorizzava.

Il suo compagno è però riuscito a superare tutte le sue riserve:

Giovanni è riuscito a conquistarmi a poco a poco. Non è stato opprimente, ha rispettato i miei tempi e mi ha lasciato i miei spazi. 

 

Teresanna confessa che alla notizia di essere incinta ha avuto un pò di paura:

Confesso che, quando ho scoperto di essere incinta, mi è venuto il panico: avevo paura di non essere pronta, di non essere all’altezza. Giovanni però ha saputo tranquillizzarmi. E così la paura è passata ed è rimasta solo la gioia. Una gioia incontenibile, che diventa ogni giorno più grande. Non vedo l’ora di cominciare la  mia nuova vita da mamma e di dedicarmi solo al bambino. Questo figlio è frutto di un grande amore.

La Pugliese non ha più nessun rancore nei confronti del suo ex:

Non nutro più alcun rancore per Francesco. Tra noi è andata male, ma, con il senno di poi, posso dire che è stato meglio così. Dopo che io e lui ci siamo lasciati ho incontrato Giovanni, l’uomo della mia vita. Lui mi ha già chiesto di sposarlo e presto fisseremo la data delle nozze.

Tanti auguri a Teresanna per il bimbo in arrivo e le future nozze.

Photo Credits|Istagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>