Valerio Scanu difeso da Paola Gallo: “Nessun comportamento da fan o hater se si deve giudicare un cantante”

di Redazione 2

Uno dei volti storici di Radio Italia, Paola Gallo è intervenuta sulla querelle tra Platinette e Valerio Scanu (Fonte Panorama.it)

Ammetto subito di non aver seguito Amici, quindi tutto quello che so è quello che ho letto e che mi è stato raccontato da Valerio. Non ho nulla contro Platinette, che stimo, tra l’altro la mia opinione è che deve essere sempre rispettato il parere dei giornalisti e dei professionisti del settore, soprattutto quando negativi. Un giornalista, ma questo è un ragionamento allargato che mi ha suggerito la vicenda e che prescinde dalla vicenda con Mauro Coruzzi, non ci si deve mai comportare da fan o da “hater”, anche se si è messi nella condizione di dover giudicare un cantante. È una china che stanno prendendo una buona parte dei miei colleghi. Il confronto sulla musica deve essere gestito in modo civile. Lo stesso Valerio ha ammesso di essersi sentito provocato e di avere poi un normalissimo problema: non saper gestire le sue reazioni.

La speaker radiofonica ha un parere positivo sul cantante:

Anche io amo molto la sua spontaneità. Sarebbe bello che a volte le critiche venissero espresse magari con maggiore veemenza. Io nei miei programmi e come giornalista ho un ruolo e questo ruolo mi impone di essere accogliente con tutti, soprattutto con chi non conosco fino in fondo dal punto di vista artistico e professionale, specie se emergenti. Perché ogni palco, compreso il nostro studio, è un’opportunità di espressione artistica e a loro bisogna dare spazio. Sarà poi il pubblico a decidere. A volte sento colleghi e professionisti che fanno il mio stesso mestiere e soffocano continuamente gli ospiti per stare in prima linea, sento programmi dove non li lasciano parlare. A volte non permettono a questi ragazzi di emergere perché sono accecati dai loro facili pregiudizi.

Senza alcune riserve:

Da grande appassionata di rock e da prima fan, per dirne una, dei Rage Against the Machine, Valerio non è esattamente il genere che ascolto, voglio essere onesta. Ma Valerio ha una personalità interessante, ha una bella voce che opera dentro un repertorio di brani che a volte sono più vecchi di lui, questa cosa gliel’ho detta personalmente. È un ragazzo solare di appena 22 anni, è piccolino, ha bisogno di singoli che gli diano freschezza, come “Liberamente”. Valerio ha la gioia negli occhi, è quella la sua reale personalità. Un carattere molto diverso da quello che molti hanno visto in tv.

Photo Credits | Pagina Ufficiale Facebook Valerio Scanu

Commenti (2)

  1. Paola Gallo….chapeau ….e Grazie

  2. brava paolo gallo una vera giornalista non come il ciccio platinette

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>