X Factor 11, Levante risponde alle critiche

di Sara Bianchessi Commenta

Levante, neo giudice di X Factor 11, risponde con un lungo messaggio su Facebook alle critiche piovute su di lei dopo aver accettato il ruolo di giudice pur avendo in passato rifiutato di partecipare come concorrente.

Levante, neo giudice di X Factor 11, risponde con un lungo messaggio su Facebook alle critiche piovute su di lei dopo aver accettato il ruolo di giudice pur avendo in passato rifiutato di partecipare come concorrente. Ecco le parole della cantante:

Partiamo subito con una semplice premessa, io vivo per la mia vita e non per quella degli altri. Il mio splendido percorso, la mia strada con la musica, iniziata la bellezza di ventuno anni fa (sì ventuno anni fa!) ha visto passi incerti, cadute, rotture di denti, mani sporche di terra impastata a lacrime, risalite e una miriade di sorrisi. Sono stata, in questi primi trent’anni di vita, un milione di cose e mi sono sempre esposta, ho avuto il coraggio di fare tutto quello che il mio stupido cuore aveva voglia di fare, e così farò finché campo.

Credo fortemente nei pub vuoti, nei sacrifici, nei dischi pagati a cappuccini, nei concerti dopo otto ore di lavoro e in tutte le cose che ho fatto per raggiungere risultati che nel cantautorato femminile non si vedevano da tanto tempo.

Nel 2017 (dopo sette anni dalla prima volta in cui fui segnalata da X Factor) rifarei esattamente la stessa scelta di allora: non parteciperei come concorrente perché io non voglio misurare la mia musica in quel modo.

Ma sono io… esistono milioni di modi oltre al mio per inseguire un sogno. Vivo distante dai pregiudizi e amo la diversità. Questo è il tempo in cui i percorsi per essere un musicista si sono moltiplicati e continueranno a nascere nuove strade che ora non ci sembrano neanche possibili… resta e resterà sempre vero però che i sogni non conoscono provenienze e ognuno di noi merita di realizzarne almeno uno nella vita.

Il ruolo che ho scelto di rivestire all’interno del programma non vede la mia musica sotto giudizio… piuttosto mi permette di portare una visione, una testimonianza e di offrire un’opportunità.

Sceglierò secondo il mio gusto e grazie alle capacità di chi avrà voglia e coraggio di affrontare un palco televisivo, così tanto luminoso che, se non avrete abbastanza forze, ragazzi, potrà diventare il luogo più buio del mondo. Oppure, mi auguro per voi, potrà aprirvi una porta.

Quello che sto per fare è bello, sarà un’esperienza formativa, divertente ed emozionante e Santo Cielo sono gomito a gomito con uno dei miei miti di sempre (Manuel Agnelli, ndB) e gli amici Mara (Maionchi, ndB) e Fedez. Per me è sì!”.

Voi cosa ne pensate?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>