X Factor 2 casting, 3 dicembre 2008: Jovanakis perde il lavoro, ma conquista una tappa verso il successo!

di Azzurra Lorenzini 6

Oggi i giudici fanno tappa a Milano, dove tenteranno di scovare la popstar in grado di far concorrenza a Giusy Ferreri.

Alice ha solo 19 anni e viene da Livorno; canta Io domani, di Marcella Bella. Morgan si esprime a favore del sì: “Voglio mettere il tuo talento a disposizione di uno stile più congeniale alla tua età!“. Mara nega, invece, l’accesso della ragazza alle fasi finali. Tocca a Simona decidere le sorti della giovane aspirante e, dopo un’attenta valutazione, la Ventura appoggia Morgan! Rivedremo Alice alle fasi finali.

Davide, 37 anni e da una vita nel mondo della musica, spera di fare, oggi, il grande salto. Ci riuscirà? Canta Perdere l’amore e Morgan gli da la possibilità di accedere alle fasi successive di casting: “Hai potenza vocale!”. Per Ventura e Maionchi il sogno di Davide si conclude quì, perchè “Manca di personalità!”.

Simona può stare tranquilla perchè i rapporti tra Italia e Romania non verranno incrinati dalla performance di Lutan Nicolae, un simpatico rumeno, che si è presentato di fronte ai giudici coperto da un telo e con una bambola in braccio. Lutan ha intonato una canzone rumena “Per far addormentare la bamboletta!”. I giudici, divertiti, ovviamente, lo scartano, ma con simpatia!

Roberta Castellano, appena entrata al casting, ci tiene a sottolineare che si è preparata col vocal coach Michele Fischietti, preparatore vocale della scorsa edizione di X Factor. La ragazza canta un Ti scrivo amore colmo di virtuosismi. Simona non gradisce, ma ammette Roberta alle fasi finali per tentare di toglierle questi vizietti vocali. Morgan, invece, non le da questa possibilità. Alle volte neanche le raccomandazioni bastano…

Jovanakis (vedi foto) ha appena perso il lavoro, ma ha ancora un bel sorriso stampato in volto col quale affrontare questo casting. Tutti e tre i giurati apprezzano la sua vocalità che trasuda l’Africa e lo passano con goia alle fasi finali. Il ragazzo, emozionato, si inginocchia di fronte a loro e scoppia in lacrime. Una bella rivincita con la vita...

Enrico Mordio convince tutti i giurati. Morgan, in particolare, ritiene che il cantante abbia un timbro interessante, personale e sincero. Enrico, una volta fuori dalla sala casting, dedica questa piccola vittoria al padre scomparso.

Alessandro Adamo è il classico “convinto“: cravattino nero, guanti, look trendy e la forte presunzione di avere in sè L’X Factor (peccato creda che al casting passino solo i raccomandati). Si esibisce con La distanza di un amore e dimostra di non avere voce. Simona, inoltre, appena viene a conoscenza delle sue opinioni sui prvovini, si arrabbia e sgrida il ragazzo: “Alla tua età possedere una mentalità del genere è veramente grave…Quì passano quelli bravi e tu non lo sei!”. Più chiara di così…

L’Extra Factor di oggi è dedicato a Yoelle Martin, un‘eccentrica transgender, che si esibisce in I Kissed a girl, improvvisando, inoltre, alcuni passi di danza. A parte la simpatia, Morgan nota anche i suoi limiti vocali. Dopo il provino Yoelle commenta così la sua disfatta: “Ho giocato troppo sull’ambiguità e non sono stata capita. Io so quello che voglio fare nella vita!”. Peccato, un X Factor mancato che avrebbe potuto stupire gli spettatori!

Domani, dove si fermeranno i nostri giudici al fine di scovare nuovi talenti?

Commenti (6)

  1. Se avessi dovuto farmi raccomandare da qualcuno avrei sicuramte scelto una persona che avesse un minimo di influenza nel programma.
    Inoltre,e questo si che tengo a sottolinearlo,mi è stato chiesto al primo provino con chi avessi preparato il pezzo e mi è stato caldamente raccomandato di dirlo anche al secondo davanti i tre giudici.
    Roberta Castellano.

  2. Ciò che ho scritto nel pezzo è l’impressione mia e di molti spettatori; quello che mi è arrivato è stato il fatto che tu abbia subito messo le mani avanti e detto con chi avevi lavorati, per cercare di avere più successo degli altri. Di certo non posso sapere la verità dei fatti… Se non sei stata raccomandata, meglio così! Deve andare avanti il talento!

  3. Prorpio perchè non conosci i fatti per come realmente si sono svolti, non dovresti permetterti di giudicare gratuitamente.
    Deve andare avanti il talento ma anche l’umiltà!

  4. @ Roberta Castellano:
    Dal post si evince che all’autrice sei piaciuta e che è parso che tu abbia messo le mani avanti facendo un nome. La cosa bella di questo blog e che le opinioni non vengono mai censurate. Personalmente sono felicissimo che tu ci abbia letto e abbia risposto allontanando qualsiasi dubbio e sarei ancora più contento, se con la giusta durezza che hai dimostrato nel commento, ti unissi a noi, giornalmente, da Gennaio, a parlare di X Factor.
    Se ti va, qua sei sempre la benvenuta.
    Forza Roberta, insisti per la tua strada!

  5. @ Diego Odello:
    @ Lorenzini Azzurra:
    Anche io ho visto il provino di roberta castellano e non ho minimamente pensato che avesse fatto nomi per mettere le mani avanti, quando ci sono le raccomandazioni non si fanno certo nomi davanti alle telecamere, si tiene tutto nascosto. Inoltre , vista la bravura di questa ragazza non penso che avesse bisogno di raccomandazioni, i virtuosismi se li può permettere, non tutti riescono a farli. Poi non capisco ….. se si riesce a fare un pezzo elaborandolo così significa che si è bravi, non si è alla ricerca di talenti?

  6. Giusto, sostengo Roberta e l’opinione di Azzurra.

    Francesco Alzetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>