X Factor 2 Day time, 10 febbraio 2009: addio SOS…

di Azzurra Lorenzini Commenta

Serata al cardiopalma quella di ieri con X Factor: eliminazione forse prevedibile, ma, soprattuto grandi ospiti.

Alessandro Gassman ed Irene Grandi si sono infatti cimentati in un duetto, ieri sera, per poi divenire, per un’oretta, il quarto e quinto giudice di X Factor!

Inizia la prima manche. Enrico Nordio convince Irene, poichè le trasmette rilassatezza. I Bastard sons of Dioniso ricevono i complimenti del loro tutor per una bella esibizione! Ambra Marie, in abito rosso, convince tutti con la sua Run baby run, persino Alessandro Gassman, che la trova intensa; solo Morgan la ritiene un pò calante a fine canzone. Arriva poi sul palco Giops che non da proprio il meglio di sè; Mara ritiene che il ragazzo abbia stonato, ma Morgan la contraddice. Obiettività, dove sei finita? Ultime ad esibirsi per la prima manche sono le SOS, che ricevono gli apprezzamenti dei giudici. Purtroppo il pubblico le destina invece allo scontro finale!

Seconda manche. Inizia Noemi e Morgan ritiene che le loro imcomprensioni siano servite, poichè, se non c’è una rottura, non si può ripartire! I Farias mostrano il loro talento con Camisa Negra. Daniele è scoppiettante come sempre e tiene il palco fantasticamente (lo ammette persino Morgan!). Termina la manche Matteo, che stavolta, emoziona e convince, tanto che, a fine esibizione, Morgan sale sul palco per abbracciarlo! Il cantante è felice che il loro rapporto si sia rafforzato! Al ballottaggio con le SOS vanno i Farias (ennesimo scontro fra gruppi!).

Il voto di Mara è decisivo per l’eliminazione: Mara elimina le SOS, che, a suo parere, devono ancora trovare una coesione interna!

Tre condendenti si sono giocati il titolo di concorrenti di X Factor ieri sera: Claudia (+25), Juri (16-24) e le Miss Sunshine (gruppi vocali). Il pubblico ha deciso di far entrare nel talent Juri e Simona è entusiasta!

Le SOS, prima di andarsene, scrivono una lettera ai loro amici. Il gruppo afferma che la tempesta tra loro è servita ad unirle: ora si sentono un gruppo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>