X Factor 3, day time 21 settembre: Morgan assegna i brani

di Redazione 3

Tempo di casting ad X Factor: Mara Maionchi deve scegliere il gruppo vocale da portare sul palco di X Factor nella terza puntata in onda mercoledì 23. Dopo aver scartato senz’alcun dubbio i Sensi di Colpa, le Baby Doll, Luca e Jerry promuove alla selezione successiva i Jubillee Gospel Singers, affiatati e con un grosso senso del ritmo.

Si passa poi a Morgan, che con l’aiuto del suo vocal coach Carlo Carcano, ammette la ventenne Elisa Brusati e lo studente di Matera Mario Spada grazie al “suo mondo strano quasi visionario” così l’aspirante cantante della categoria 16 – 24 ha definito il proprio universo musicale.

Claudia Mori, aiutata da Amadeus “boccia”Antonella Loconsole, già vista qualche anno fa in una vecchia edizione di Amici. E si schiera favorevolmente per il passaggio alla selezione finale di Fancesco D’Alenai, Alice Massei e Demis Piramonti.

Francesco Facchinetti annuncia che la terza puntata del serale è dedicata interamente agli Anni 80, tanto amati dal pirata Morgan. E proprio a lui toccano le assegnazioni di oggi, ma non prima di aver rivisto le esibizioni di mercoledì scorso. Si inizia con quella di Marco, che nonostante qualche imprecisione di troppo, ha conquistato il pubblico nella sua personale interpretazione de L’amore si odia di Noemi. Riguardando una performance non troppo eccellente, Silver si meraviglia per non essere andato al ballottaggio. Poi entra Luca Tommasini che si congratula con Chiara, definendo la sua esibizione il momento più toccante ed intenso delle quattro ore di diretta. E’ la volta poi di Ornella che si rivede in Luce di Elisa. Morgan si congratula con lei per avere eseguito bene quel pezzo nonostante le fosse stato cambiato in corsa.

Ed infine le tanto sospirate assegnazioni tutte in salsa anni 80: Notorious dei Duran Duran a Marco. Lui catturato da un’enorme ragnatela e i ballerini che danzano attorno perchè lui è la star, così lo immagina Tommasini in puntata. A Chiara tocca un pezzo dei Queen, I want to break free con l’intenzione di rivisitare il videoclip e addirittura di far comparire sul palco, vestiti da donna Morgan, il vocal coach Carcano e lo stesso Tommasini. Per Ornella, invece Non sono una signora di Loredana Bertè. Morgan vuole far scatenare completamente la sua allieva come la Bertè fece ai suoi tempi vestita in abito da sposa. Ed infine a Silver il duro compito di rinterpretare alla sua maniera un brano di Dalla e Morandi: Vita, musicato da Lavezzi e scritto da Mogol.

Le prove per gli over 25 vanno abbastanza bene. Qualche incertezza per Sofia, che inizialmente voleva cambiare il brano assegnatole. Poi durante le prove, si chiarisce con il suo vocal coach, Vernetti, e abbatte ogni incertezza pronta ad affrontare il giudizio del pubblico mercoledì sera in puntata.

Si rientra dopo la pubblicità riprendendo la polemica per l’arrivo delle Yavanna in ballottaggio, con conseguente sfuriata di Mara Maionchi. Il vocal coach Gaudi vuole un cambiamento drastico nel look delle Yavanna, perchè da casa risultano antipatiche e invece non vengono apprezzate per le loro qualità vocali.

Commenti (3)

  1. mario spada è di matera e non di macerata

  2. @ clarita:
    Corretto! Grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>