X Factor 4: Mara Maionchi a Mondoreality: “Elio ed Enrico Ruggeri sono persone che hanno dato molto alla musica”

di Redazione Commenta

Cosa rappresenta per te la musica?

Mah, io non sono un musicista.. ho solo lavorato con dei musicisti ma comunque rappresenta una grandissima parte della mia vita. Sono uno spettatore della musica e, qualche volta, sono stata un aiuto per qualcuno in questo campo.

Ricordi come hai iniziato la tua carriera da discografica?

Certo, con il Corriere della sera. Cercavano sul Corriere una segretaria per l’ufficio stampa di una casa discografica, che allora era un’etichetta, e si chiamava Ariston. Era anche distribuita da sè stessa. Facevo un altro mestiere, mi sono presentata lì e ho cominciato a lavorare. Lì ho avuto degli ottimi maestri ed ho imparato quello che so.

Hai lavorato con i più grandi: Battisti, Mia Martini, Ornella Vanoni… Se tu dovessi scegliere il tuo preferito, chi sceglieresti?

Devo dire che non ho un preferito, credo che tutti quelli con cui ho lavorato (anche quelli che non hanno magari avuto un successo straordinario) siano stati comunque degli artisti e delle persone che ho avuto piacere di incontrare. Gli artisti sono particolari, il loro meglio lo danno quando si esprimono a livello vocale, canoro o artistico. E’ sempre stato tutto molto piacevole: c’è sempre una grande curiosità di conoscere le persone, la loro parte artistica. Per cui non ho mai avuto un preferito o una preferita. Tutti hanno avuto motivo di essere preferiti a fasi alterne.

A proposito di talenti parliamo di Tiziano Ferro. Quando l’hai scoperto?

Andammo io e mio marito (Alberto Salerno, ndr) a fare la giuria all’accademia di Sanremo e c’erano tanti ragazzi interessanti. Poi forse qualcuno dei quali non ha continuato a fare questo mestiere per motivi che sono molteplici: tu sai che bisogna esser tranquilli, magari non aver problemi di famiglia, magari non aver il problema di dover lavorare subito, magari poca fiducia in sè stessi. Le motivazioni per cui qualcuno non prosegue la propria ricerca interiore in fatto artistico sono molteplici. Io ho conosciuto Tiziano che faceva il concorrente a Sanremolab e devo dirti che mi è piaciuto subito. Non è, fortunatamente per lui, riuscito ad entrare nei tre che andavano a Sanremo ma questo non è stato uno svantaggio è stato il vantaggio che gli ha dato il tempo di studiare e di ricercarsi di più e alla fine di aver successo al di là dei concorsi. Come vedi i concorsi qualche volta servono anche se non si vicono: questa mania di pensare che solo quello che vince fa successo.. sono incontri: il nostro è stato un incontro fortunato sia per noi che per Tiziano. Tony Maiello quando ha fatto X Factor non è arrivato nei quattro, non è che non ha interessato nessuno: noi pensiamo che abbia delle qualità, possiamo sbagliare, lui può non crescere come deve ma io lo vedo in grande crescita sia artistica che di persona (Tony è dell’89) per cui i tempi non sono maturi per tutti nello stesso periodo. Il fatto di partecipare e magari conoscere qualcuno che crede in te o che risvegli un attenzione artistica su di te è importante. Non la farei così lunga come la fanno quelli che non farebbero X Factor o Amici: è giusto, ognuno nella vita fa le proprio scelte. Combinazione questi artisti li ho incontrati lì: ne ho trovato anche un altro, un duo, di cui sentirete parlare presto. Anche i Bastardi, anche se fanno un altro percorso, stanno avendo successo. Non bisogna sempre fare di tutta un’erba un fascio o politicamente due schieramenti.

Tony potrebbe diventare il nuovo Tiziano Ferro?

Secondo me nessuno diventa il nuovo di nessuno, diventa un’altra cosa.

Parliamo adesso di X Factor visto che nella prossima edizione non ci sarà Morgan, che ha dichiarato su di te: Mara Maionchi non ha mai espresso un’opinione ad X Factor.

Può essere… secondo lui si. A me sembra di no, ma sai le opinioni sono talemente diverse. Dice che non ho mai preso posizioni.. mortacci, credo di aver ammazzato la gente (ride, ndr). Forte sai che è Morgan, fa morir da ridere, è troppo forte (ride, ndr). Non ho mai espresso opinioni, ha ragione.. non lo so, non mi sembra a me. Mi fa ridere questa cosa, non l’ho letta, mi fa divertire. Ammazza, ho preso più posizioni io… Ognuno poi ha le sue opinioni. Mi dispiace invece di non averlo mai sentito personalmente: dopo che è successo quell’incidente io l’ho chiamato tre volte e lui non mi ha mai richiamato. Di questo devo esser sincera, un pò mi dispiace.

Sei dispiaciuta che non sarà in giuria l’anno prossimo?

Sono dispiaciuta che non sarà in giuria perchè comunque è molto divertente, loquace, ha un bell’eloqio, parla un italiano perfetto, è simpatico, conosce i tempi televisivi.. è veramente un’istrione per cui mi dispiacerà sicuramente.

Facciamo il gioco della torre: chi salvi e chi butti giu fra Simona Ventura e Claudia Mori?

Mah.. devo dire che mi dispiacerebbe per entrambe, non vorrei buttare nessuna delle due perchè hanno entrambe una ottima personalità e un carattere preciso. Non ho mai pensato di buttare giu nè l’una nè l’altra devo dire (ride, ndr).

Invece di Elio, Anna Tatangelo ed Enrico Ruggeri che mi dici?

Bene.. bhè Elio lo conosco da tanti anni, anche Enrico. Sono due personaggi che alla musica hanno dato molto alla musica: Elio ha fatto il conservatorio, Enrico conosce la musica, è stato un progressive, ha fatto canzoni anche da cantautore. Sono persone che hanno sicuramente espresso nel mondo musicale delle opinioni direi non come le mie.

C’è qualche talento passato da X Factor che non ha avuto il successo che avrebbe meritato?

Non so dirti chi non ha il successo che avrebbe meritato: evidentemente se in quel momento ha fatto quel successo lì è perchè ancora non ha trovato i propri meriti.

Magari le Yavanna..

Le Yavanna le ho sentite questa mattina (sabato mattina, ndr), mi hanno mandato un pezzo che hanno prodotto con quello dei Subsonica (Luca Vicini, ndr). Speriamo che sia interessante.. per non è detto che qualcuno faccia la tv solo per farsi notare, ma anche per lavorare. Proprio stamattina mi ha telefonato Anita e mi ha detto che mi hanno mandato un pezzo. Infatti chi ragiona in un senso unico ha quasi sempre torto. La musica è molto personale: gli errori sono personali, i gusti sono personali. Trovo ridicolo quando prendono posizioni: non bisogna credere che tutto sta in una dimensione. X Factor ha la sua strada, Amici idem: se uno non vuole fare nè l’uno, nè l’altro non c’è problema. Io produco Martino Corti che sta facendo il tour con i Nomadi, 84 serate, eppure non farà nè X Factor nè Amici ma spero comunque che abbia un’ottima carriera. Questa cosa di pensare che tutto giri intorno ad un sole ce l’abbiamo solo noi italiani perchè è di sfondo politico.

Cambiamo argomento.. perchè nei tuoi prossimi progetti oltre ad X Factor c’è il nuovo film di Aldo, Giovanni & Giacomo.

(ride, ndr) Ho fatto una piccola parte nel film di Aldo, Giovanni & Giacomo dove faccio la suocera di Giovanni. L’ho fatto molto volentieri perchè mi sono molto divertita, fanno morire dal ridere. E’ stato un onore per me, giustamente con la parte che mi merito, di un loro film.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>