X Factor 5, Elio: “Ho accettato per Morgan. Amici? Non creano arte”

di Redazione 7

Elio ha rilasciato al Corriere della Sera un’intervista in cui ha espresso commenti e opinioni non solo su X Factor 5, in partenza per la prima volta su Sky, ma anche su Amici di Maria De Filippi e su alcuni suoi colleghi. A partire da Morgan, la cui presenza è stata importante affinché il leader delle Storie Tese accettasse di bissare la sua partecipazione al talent show che fu di Rai 2:

L’ingrediente in più che mi ha spinto ad accettare è fare la trasmissione con Morgan, confrontarmi con lui. Penso possa essere un’esperienza interessante.

Poi il commento sulla new entry Arisa:

È una che ha vissuto sulla sua pelle tutta la trafila dei provini e ancora adesso non si può dire che sia completamente affermata. È giovane e quindi è in grado meglio di tutti di comprendere anche psicologicamente i concorrenti in gara.

Di Simona Ventura invece ha detto:

La conosco dai tempi di Mai dire gol e c’è sempre stata simpatia tra di noi. È oggettivo che musicalmente se ne intenda meno, come io di meccanismi televisivi. Ma mi pare che tra i quattro giudici ci sia un ottimo equilibrio e non ci siano dei punti deboli, è giusto diversificare le capacità. Io e Morgan abbiamo molti stimoli per fare bene e tentare di estrarre ancora qualche asso per la trasmissione. E la Ventura è l’unica dei quattro che ha competenze televisive e che valuta seconda altri metri.

Elio quindi ha risposto anche a due domande più prettamente televisive. In merito al passaggio dalla Rai a Sky e la conseguente e probabile perdita di ascolti, il cantante ha dichiarato:

Non sono un grande esperto di Auditel e non mi interessa come argomento. L’unica cosa che mi preoccupa è che il programma mantenga le sue caratteristiche, che sono la professionalità e la possibilità che viene data a cantanti che altrimenti non ne avrebbero.

L’edizione passata di X Factor ha sancito il debutto di Elio come giurato. Soddisfatto, ma troppi battibecchi:

Veniva richiesto a gran voce dagli autori e dal pubblico, sembrava che se non ci fosse il battibecco poi non ci sarebbe stato neanche X Factor. Sono contrarissimo ai battibecchi, infatti da un certo punto in poi non ne ho più fatti.

Infine il giudizio per niente bonario sul talent rivale Amici:

Mi sembra che cantino bene, ma che abbiano tutti lo stesso stile. Può essere che mi sbagli, ma è la prova del fatto che manca un vero impulso creativo: l’obiettivo non è quello di esprimersi attraverso l’arte, ma vincere e vendere dischi […] La musica è un arte? Secondo me sì. E allora non si può trattare come una merce.

Commenti (7)

  1. elio vai a casa insieme ad x flop! ad amici di arte se ne fa davvero tanta essendo una scuola e scusa se si pensa al futuro dei ragazzi e alle vendite straboom dei dischi cosa che a x factor non avviene perchè non esiste un talento di successo che si possa paragonare ad amici..ma perchè gli esseri inferiori devono sempre attaccare qualcosa di molto più grande di loro per la visibilità e per farsi notare?cosa che non avviene mai dall’altra parte..e allora mi chiedo una cosa RISPETTIAMO LE GERARCHIE E I RUOLI e amici è il padre dei talent purtroppo pensare a vincere e vendere una marea di dischi è quello che ci vuole per andare avanti altrimenti se uno volesse fare solo arte se la può fare tranquillamente nel garage di casa sua o a x factor e dopo ti ritrovi sul lastrico

  2. e poi a tutti coloro che definiscono amici troppo competitivo…ma ragazzi vi rendete conto che il mondo là fuori è tutto fatto di competizione specialmente nella musica e nel ballo.. per questo è bello vedere cantanti ma sopratutto ballerini di alto livello gareggiare per un contratto estero e far di tutto per raggiungerlo cioè amici mostra la voglia di farcela…poi come ha detto garrison il bello è avere ballerini professionisti di livello molto alto perchè è stimolante per un coreografo avere dei mostri del ballo ma il brutto è che non c’è più il ragazzo che sogna perchè la competizione è alta come il livello….elio basta l’invidia fatti gli affaracci tuoi o forse è l’amoroso invidia che ti assale

  3. pierdavide carone con la musica leggera annalisa con l’electronic di solo karima con il soul tantissimi stili differenti non guardiamo solo i commercialissimi perchè dà molto spazio all’originalità e ai cantautori soprattutto…molti generi hanno varcato il cancello di amici ma il commerciale vince su tutto..questi sono i dati

  4. …eh, quante storie… io mi guardo sia l’uno che l’altro e poi mi compro il disco del cantante/gruppo che mi piace di più.

    che poi il format è totalmente diverso.

    anzi dico spero che mettano ancora molti spezzoni di musical in amici visto che negli ultimi anni hanno un pò mollato…

  5. elio e morgan sono solo 2 esaltati! quest anno x factor non lo guarderò proprio…sai che noia! l anno scorso almeno c era la tatangelo che nel bene o nel male attirava l attenzione e creava un pò di attesa ma quest anno non c è nessun personaggio interessante…

  6. Poverino
    Parla lui che SI DEVE VESTIRE STRANO per far parlare della sua musica?

  7. …siete un branco di lobotomizzati! Rispetto per un grande della musica…in confronto a lui tutti i vostri idoli possono andare pure a zappare la terra! Svegliatevi! Amici ha distrutto la musica italiana….e a quanto pare pure il vostro cervello!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>