X Factor, Antonio Maggio: “Ecco perché abbiamo sciolto gli Aram Quartet”

di Fabiana Commenta

I Cluster, Marco Mengoni e Noemi fra gli artisti preferito da Maggio, ex degli Aram Quartet che ringrazia pubblicamente Morgan.

 

Ricordate Antonio Maggio? L’ex concorrente di X Factor aveva partecipato al talent insieme al gruppo degli Aram Quartet.

 

L’idillio è finito due anni dopo la trasmissione, ma Maggio non rinnega le sue scelte. 

Abbiamo vinto grazie alle scelte musicali volute da Morgan. Ci ha dato credibilità affidandoci brani di mostri sacri della musica: dai Duran Duran ai Queen, passando per Lou Reed fino ai The Beatles. Se non ti approcci nel modo giusto, finisci per fare una figuraccia. Noi ne siamo usciti sempre a testa alta. Sono grato a X Factor e sono grato agli Aram Quartet nei due anni in cui siamo poi stati assieme dopo il talent. Non può che essere così: abbiamo fatto tanti concerti e due album. Ci siamo sciolti per i problemi che ci possono essere in ogni gruppo. È impossibile trovare delle realtà musicali ‘corali’ in cui si va d’accordo 24 ore su 24, specie se non si è una band, soprattutto se ci sono idee diverse sul percorso da intraprendere. Di band unite come i Pooh ne capita una ogni 100 anni. Ai tempi abbiamo deciso di interrompere l’esperienza professionale per salvaguardare la nostra amicizia. 

Ha confessato Maggio  ad Alessandro Alicandri per Sorrisi.com cui rivela anche i suoi gusti musicali.

I Cluster, sono tra i migliori gruppi a cappella d’Europa. Li stimo tantissimo. Poi è evidente che Marco Mengoni, dopo la sua vittoria a Sanremo nel mio stesso anno, ha fatto un percorso incredibile. Mi piacciono tanto Noemi e Giusy Ferreri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>