X Factor, Francesca Michielin: “Mi piacerebbe esportare il mio nuovo album all’estero”

di Sara Bianchessi Commenta

 E’ uscito Riflessi di me, il primo e attesissimo album della vincitrice di X Factor Francesca Michielin con la supervisione artistica di Elisa e che vede tra gli autori il vincitore di Amici Virginio Simonelli. La giovanissima cantante confida a Tgcom24 il desiderio di andare a suonare  all’estero e rivela di non sentirsi ancora pronta per andare a Sanremo.Francesca parla di ciò che è successo nella sua vita dopo la vittoria di X Factor:

Sono successe migliaia di cose. Anzitutto ho portato avanti gli studi e ce l’ho fatta con una media superiore all’otto. Una volta finito mi sono buttata a capofitto nel progetto discografico la scorsa primavera. Ho fatto un po’ di concerti promozionali e girato il mio primo videoclip, Sola.
La cantante racconta ciò che l’ha colpita degli Stati Uniti:
Abbiamo girato a Los Angeles e non ero mai stata prima negli Stati Uniti. Mio fratello c’era stato e ricordo ancora una sua cartolina, ero piccolissima. E’ tutto diverso da qui, sono rimasta affascinata dai paesaggi suggestivi ma anche dalla storia musicale, il rock lì ha avuto esponenti di tutto rispetto
La Michielin ringrazia Elisa e il compagno Andrea per averle insegnato tanto:
Ho imparato tantissimo da loro e sono stati anche molto generosi nel condividere con me tutta la loro esperienza e quello che sapevano. In un certo senso era come essere a scuola. Con Elisa abbiamo sempre parlato di musica in maniera pura e sincera, in certe cose siamo molto simili. Quando lei parlava capivo esattamente ogni cosa, ogni sfumatura. Abbiamo lo stesso linguaggio.
Francesca non si sente pronta per Sanremo:
Non sono pronta né psicologicamente né fisicamente a sostenere un Sanremo. C’è tempo per fare ogni cosa, in questo momento ho un disco da presentare e promuovere, il tour nelle radio o le interviste mi danno un’idea chiara di cosa è questo lavoro. Se penso al Festival penso anche che ciò che sto attraversando in questo momento sarebbe amplificato per mille… No, non ce la posso fare
La cantante sogna di esportare Riflessi di me all’estero:
Credo che questo disco sia adatto ad essere presentato fuori dal confine italiano. Mi piacerebbe molto cantare all’estero ma non per la fama o la gloria quanto per condividere con persone anche diverse da me il mio messaggio, la mia musica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>