X Factor 2, puntata 12 gennaio 2009: eliminati i Sinacria Simphony!

di Azzurra Lorenzini 2

Inizia la grande serata iniziale in compagnia di X Factor. Dopo la presentazione multimediale dei cantanti in gara, si aprono le polemiche sulla vittoria dello scorso anno. Chi ha vinto effettivamente X Factor? Gli Aram, vincitori effettivi, ma che poi non hanno riscontrato successo o Giusy Ferreri, seconda arrivata, ma con milioni di dischi venduti? Morgan sostiene di non aver più seguito gli Aram, dopo la fine del programma e che quindi non è responsabile di scelte di produzione errate.

Francesco enuncia le regole della gara. Un cantante verrà eliminato dai giudici, tra i due meno votati di ogni rispettiva manche dai telespettatori.

Francesco apre il televoto. Simona punta sul più forte ed il primo a cantare è Daniele Magro. Il ragazzo canta Crazy. L’emozione non gli gioca brutti scherzi: Daniele è puntuale e dirompente! Mara sostiene che la sua voce sia eccezionale. Morgan non condivide la scelta della canzone, troppo commerciale: una canzone certa! Per Simona Daniele è perfetto; non vorrebbe nemmeno farlo dimagrire. Daniele sostiene che questa esperienza sia stata per lui adrenalinica.

Adesso, tocca a Morgan giocare le sue carte. Il caposquadra schiera Elisa Rossi, che, a suo parere, ha una voce strana ed è un soggetto particolare! La ragazza canta Sì, viaggiare. Simona la trova carina e divertente. Mara sostiene che sia riuscita a fare Battisti con piacevolezza. Morgan veva scelto per lei una canzone degli Oasis, ma poi ha cambiato brano all’ultimo momento ed è rimasto piacevolmente sorpreso dalla sua esibizione.

Mara fa cantare per primi i Bastard sons of Dioniso e  riesce quasi a pronunciare perfettamente il loro nome. I ragazzi ricevono la standing ovation dal publico. Morgan sostiene di apprezzare il loro nome, che rappresenta l’ebrezza e l’arte e polemizza sulla scelta dei brani con la Maionchi: loro devono giustamente eseguire i pezzi del 1500, secolo di cui il rock si nutre e non i Sex Pistols, banalissimi.  Simona non ha ben capito se ci sono o se ci fanno, ma poi propende per la seconda opzione.

Mara ha scelto Gaudi come vocal coach. Secondo Andrea Rodini, vocal coach spalla di Morgan, Gaudi non ha le capacità necessarie per guidare i gruppi. Francesco ritiene che il vocal coach, prima di poter esprimere un’opinione simile, debba vincere il programma a capo dei gruppi.

Giacomo Salvietti è il prossimo giovanissimo ad esibirsi con Dicono di me. Mara e Simona esprimono pareri positivi sull’esibizione del giovane interprete. Morgan critica invece la scelta del brano, che forse poteva andare in una direzione più originale, allontanando il giovane da un repertorio che gli viene facile e al quale la sua vocalità rimanda. Simona fa notare che, nonostante l’emozione, il ragazzo si è comportato davvero bene sul palco.

Morgan presenta la prossima cantante: è Noemi, che ritiene molto hippy. Con Un anno d’amore, la ragazza mostra la sua voce ricca di sfumature. Simona rtova che la cantante abbia una voce scura, forse più adatta per altri tipi di brani.

Francesco enuncia una novità di quest’anno: la presenza di un direttore creativo che curerà l’immagine dei concorrenti e si occuperà della parte scenica e coreografica; si tratta di Luca Tommasini, ballerino, coreografo, regista che ha lavorato con star del calibro di Madonna, Beyoncè, Bjork,etc.

L‘ultimo concorrente della prima manche ad esibirsi è il gruppo delle Sisters of soul, che si esibiscono con un brano da loro non molto gradito. Simona reputa la loro critica al pezzo assegnatole come una mancanza di umiltà e le invita a scendere dal piedistallo.

Un grande conduttore, Pippo Baudo si reputa un affezionato al programma, anche se afferma di non sapere chi sia Morgan e di non comprendere il suo stile particolare. Morgan ricorda al conduttore che ha partecipato a due Festival da lui presentati e che è stato proprio Baudo a bocciare la sua partecipazione all’ultimo festival di Sanremo.

Tra le SOS e Giacomo Salvietti, il concorrente a rischio eliminazione, per la prima manche, sono queste ultime.

Matteo Becucci canta La notte: voce potente e comunicativa. Simona sostiene che il ragazzo abbia sdrammatizzato il pezzo, abbastanza pesante, in quanto antiquato. Morgan ammette di aver sbagliato a scegliere il brano e si assumerà le sue responsabilità, nel caso che Becucci vada allo scontro finale.

I prossimi ad esibirsi sono i fratelli Farias, che cantano una bella versione latina di Bocca di Rosa. Per Morgan De Andrè non può essere fatto in un italiano spagnoleggiante, poichè ogni parola dei suoi testi ha un valore fondamentale. Simona chiede a Mara quale sia la possibile collocazione discografica dei Farias e la vocal coach ammette che si debba lavorare ancora per trovarla. Luca ha attuato un cambio di look forte. Morgan sostiene che non si debba denaturarli, in quanto la loro cultura può suscitare molto interesse.

Entrano in studio i vincitori della prima edizione: gli Aram Quartet, che cantano, incredibilmente, la canzone di Giusy ed ecco proprio la Ferreri spuntare ed intonare un suo famosissimo brano di successo. Il gruppo anticipa la prossima uscita del loro primo album. Simona porta a Giusy il triplo disco di platino per Non ti scordar mai di me ed un quinto disco di platino per Gaetana.

La Ventura annuncia il suo prossimo cantante: Serena Abrami. Poi si scusa con la cantante per averle cambiato solo ieri sera il pezzo da proporre in gara. Serena propone al pubblico Georgia on my mind. Mara ha notato delle incertezze all’inizio della canzone. Morgan sostiene si potesse osare di più. Simona ammette che la cantante le ha fatto, per la prima volta stasera, venire i brividi.

Enrico Mordio è il prossimo Over25 di Morgan ad esibirsi. Il giudice lo annuncia, riconoscendogli le qualità di un grande uomo, prima di tutto! Enrico canta Take on me in modo egregio, dati anche i falsetti al limite dell’umanamente possibile. Simona si complimenta con Morgan per l’arrangiamento musicale. Mara azzarda che Enrico, dopo Mango, sia una delle voci più interessanti che abbia mai ascoltato. Una grande persona, come giustamente fa notare Morgan.

Francesco annuncia la quarta categoria di X Factor2: i talenti incompresi! Va, infatti, in onda un video con i personaggi più buffi e stravaganti passati dai casting di X Factor.

Mancano due cantanti. Il primo di loro è un gruppo: i Sinacria Sinphony. Con Sorry seems to be the others world, i Sinacria Sinphony emozionano! Morgan gradisce l’arrangiamento. Simona paragona i Sinacria ai Sei ottavi dell’anno scorso e sostiene di non vedere una collocazione discografica per questo gruppo. Il secondo cantante mancante è Ambra Marie, categoria 16-24. Luca sostiene che la ragazza sia l’unica ad avere già un suo mondo ben definito. Ambra canta Wish you are here, dei Pink Floyd, brano introspettivo, che la ragazza canta con trasporto. Morgan la ritiene avvolta da una propria luce, cioè che, nel momento in cui canta, si inoltra in una dimenione propria. Simona è fiera di averla nel suo team!

Si chiude così la seconda manche della gara. Ambra Angliolini è una fan del programma e Francesco la contatta telefonicamente; scherzando, Ambra sostiene che la piccola figlia abbia scambiato Giacomo per Renga.

Il concorrente che non passa il secondo turno è Il gruppo dei Sinacria Simphony. Sono, quindi, due gruppi ad andare ai voti: i Sinacria e le SOS. Mara è tranquilla: sostiene che il pubblico avrà tempo per ricredersi sul conto dei gruppi vocali.

Scontro finale. Le SOS propongono un brano di Alicia Keys e mettono in mostra le loro elevate capacità vocali. I Sinacria cantano Season of love e anche loro dimostrano di non essere da meno, anzi, in merito a capacità esecutive. Per l’ultima prova i due gruppi devono intonare un brano a cappella. Le SOS propongono Di sole e d’azzurro. I secondi cantano, invece, un brano in inglese.

Per gli appelli finali, le Sos ci tengono a precisare di non essere presuntuose. I Sinacra simphony vorrebbero, invece, restare nel programma per dimostrare a Simona che potrebbero divenire pop.

Morgan sceglie di eliminare i Sinacria Simphony. Simona fa la stessa scelta, in quanto, a suo parere, i Sinacria non possono avere una facile collocazione discografica. Il gruppo palermitano è, quindi, il primo ad abbandonare il programma.

La puntata termina con Stai fermo lì, di Giusy Ferreri. A lunedì prossimo!

[poll id=”31″]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>