XFactor6, Arisa sclera contro Simona Ventura: “Sei falsa, ca***!”. Poi chiede scusa su Facebook: “Non so giocare”

di Giulio Pasqui 8

Per chi ieri sera si fosse perso l’Xtra Factor, si è perso 5 minuti di puro delirio. Subito dopo l’eliminazione dei Frères Chaos dal tilt, i due fratellini insieme alla loro giudice Arisa hanno sbroccato nei confronti di Elio prima e di Simona Ventura e la sua vocal coach Paola Folli, culminando la “discussione” con offese ed accuse reciproche.

I fratelli disagio (il popolo di Twitter l’ha ribattezzati così) si sono subito scagliati contro Elio, accusando il giudice di essere poco oggettivo nei loro confronti:

Elio ha giocato in modo scorretto, cattivo e strategico. Sei uno scorretto. Il giudice dovrebbe giudicare in modo oggettivo e non soggettivo. Nel nostro caso Elio ha svestito i panni giudice e ha vestito quelli di Elio come persona.

In tutto questo, l’unica persona che ha protetto i fratellini ed Arisa è stata Morgan. Si è venuto a creare, così, un dialogo quasi surreale che vale la pena riportare integralmente.

Morgan difende i fratelli: “Evitiamo questo sqallore. Non riusciamo a capire che l’uscita dei Frères Chaos è una grande perdita musicale per il nostro programma. E’ una grande perdita per tutti noi“.

Elio: “Non ti ho visto così scandalizzato quando è uscita Nice. Chissà perché ora sei così scandalizzato…“.

Morgan: “Ma chissenefrega di Nice..

Arisa attacca Elio, standosene sulla difensiva: “Senti Elio, ma cosa pensi che gliela dò a Morgan per fargli dire che gli piacciono i Frères Chaos? Ma che gliene frega a lui!?” [..] “Anche io sono la parte lesa. Io a loro c’ho creduto dalla prima volta che l’ho visti ai casting. Come vedete i Frères Chaos hanno un punto di punto di vista oggettivo e hanno qualcosa da dire“.

Simona: “I miei non hanno nulla da dire? L’hai sempre cacciati… Grazie a Dio che c’è un pubblico che l’ha salvati al ballottaggio“.

Manuela dei Frères Chaos: “Allora, Simona, perché sei stata così falsa da farci i complimenti fino alla sesta puntata?“.

Arisa parte all’attacco: “Brava Manuelaaaaa. (sbattendo le bani sul bancone, ndr) Perché sei falsa Simona… cazzo! E’ la veritààà“.

Simona: “Datti una calmata Arisa. La falsa sei tu!“.

Dopo una pausa pubblicitaria che sembrava aver portato tranquillità, Arisa torna all’attacco: “Quando si arriva al tilt, Simona e i suoi ragazzi sono sempre sorridenti. Secondo me c’è qualcosa che non va. I voti tornano sempre indietro e c’è chi può testimoniarlo“.

Simona: “Tu hai perso la testa e i tuoi ragazzi sono presuntuosissimi. Continua così Arisa, l’hai presa bene…“.

Calmata (per un momento) Arisa, tocca ai fratellini perdere la testa. Fabio si sbilancia facendo accuse pesanti alla vocal coach Paola Folli:

“Abbiamo trovato dei fogli in cui Paola Folli scrive a Simona Ventura cosa dire a noi concorrenti durante la puntata”.

La situazione è andata degenerando. Solo Luca Tommassini è riuscito a portare la calma, spiegando come funziona e portando chiarezza: “Ragazzi, anzitutto rispetto per quei signori che sono in giuria, per favore. Ricomponiamoci. Tutti i vocal coach assistono alle prove generali e suggeriscono ai giudici quali sono le loro impressioni. Non avete scoperto niente di nuovo e trovo sgradevole queste accuse“.

La puntata è riuscita, poi, a prendere una piega diversa e solo a notte fonda, dopo questo momento di bassissima tv, Arisa ha chiesto scusa a tutti per il suo comportamento attraverso la sua pagina Facebook:

Chiedo scusa per i modi cruenti che ho, fanno parte del mio carattere e non me ne vergogno, ma questa sera ho esagerato. Mia madre dice sempre che il pensiero deve fare da filtro tra il cuore e la lingua e io non lo so fare. Contare fino a 10 prima di parlare, è questo che dovrei fare per imparare a dire la cosa giusta al momento giusto, ma io non voglio dire cose per compiacere qualcuno e neanche per ferire. Sono una fan della verità, solo che dovrei calcolare sempre che ciò che è vero per me non corrisponde alla verità per gli altri o comunque alla verità assoluta e faccio solo grandi casini per me stessa in primis. Non so giocare, sono sempre io, a casa, sul palco, ovunque..  Chiedo scusa a Simona, a SKY, a tutte le persone che lavorano sodo a questo programma, cercherò con impegno di stemperare i miei umori bollenti. Ciao.

Arisa, una donna molto fragile… sull’orlo di una crisi di nervi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>