Amici 10, lunedì 15 novembre 2010: Gabriella passa l’esame (e litiga con Francesca, sola contro tutti), incomprensioni tra Vito e Debora

di Fabio Morasca 1

Il daytime del lunedì inizia, come sempre, con tutto ciò che non è andato in onda, durante l’ultimo speciale di sabato.

Si inizia con l’esame di Gabriella, che ha perso la titolarità dopo due insufficienze. La cantante inizia con Rispetto di Zucchero e termina l’esame con You make me feel brand new dei Simply Red.

La commissione esterna decide: i giornalisti optano per il no e il commento di Francesca, al primo no di Dondoni, è eloquente:

Grande!

Marcello Balestra, che si è sentito colpito dalle critiche di Gabriella nei suoi confronti, ricorda che certi sfoghi non fanno onore e non aiutano la ragazza. Balestra pensa che Gabriella sia stata legittimata da qualcuno a offendere la Commissione, in caso di brutto voto. Il riferimento, neanche tanto velato, è a Luca Jurman. Dopo questa premessa, per Marcello Balestra è sì, così come per tutti gli altri discografici e per Peppe Vessicchio.

La commissione esterna si ritira, quindi, per prendere una decisione finale.

In attesa della decisione, Gabriella non riesce a trattenere le lacrime. La cantante pensa che poteva fare meglio, quindi ha paura di uscire.

La commissione rientra: prende parola Peppe Vessicchio, che chiede ai giornalisti di allinearsi al suo sì e a quello dei discografici. I giornalisti accettano, dicendo a Gabriella che vogliono darle un ultima possibilità.

In sala relax, Paolo lamenta un atteggiamento scorretto di Francesca, quando ha gridato “Grande!” al no dei giornalisti.

Francesca ammette che non vuole portare rispetto per chi non se lo merita. Altre persone come Giulia, Virginio e Annalisa la criticano per l’atteggiamento. Gabriella, invece, ci dà giù pesante:

Sei indelicata, schifosa, per niente umile, sei una m****!

Francesca è ormai sola contro tutti e si schiera contro il finto buonismo dei suoi compagni, ribadendo che Amici lo vincerà uno solo, quindi anche gli altri cominceranno a scannarsi, prima o poi.

Gabriella vorrebbe addirittura un’eliminazione diretta per il comportamento tenuto da Francesca. Gabriella ammette che Francesca non le piace come cantante ma che non festeggerebbe mai per una sua esclusione.

Diana dice che Francesca è troppo sincera ma Gabriella pensa esattamente l’opposto. Secondo Annalisa, invece, Francesca è parac**a, soprattutto quando, per spiegare la sua esibizione di All by myself, ha affermato di averla assimilata bene “dopo aver sperimentato la solitudine”, riferimento alla camera singola al residence, chiesta espressamente dalla cantante. Anche Paolo ha da ridire su Francesca, dicendo che ha sempre da lamentarsi.

Il discorso passa all’esibizione di Francesca: secondo Gabriella, Francesca ha stonato ma secondo Virginio, la 18enne ha cantanto bene.

Successivamente, i ballerini vedono un rvm con protagonisti i fidanzati Vito, Debora e ancora Francesca. Nel filmato, Vito si confida con Francesca, lamentandosi che Debora, davanti alle telecamere, faccia dei “teatrini”, che lo tratti come un bambino e che gli rompe spesso i cosiddetti. Per dimostrare che sta dicendo il vero, Vito fa un piccolo gioco con Francesca: il ballerino chiama Debora in bagno per un chiarimento, per dimostrare che il comportamento altezzoso della ballerina è lo stesso descritto da Vito.

Debora pensa che Vito abbia voluto questo chiarimento per “soddisfare le telecamere”. Terminato il filmato, Giulia e Andrea dicono la loro e rimproverano Vito per questo comportamento.

Debora accusa Vito di dire sciocchezze agli altri e di essere un falso e, successivamente, ha qualcosa da dire anche sulla povera Francesca, rea di aver partecipato al giochino e di non aver avuto tatto.

La puntata termina con Vito che chiede scusa a Debora ma la ballerina non vuole più parole, vuole i fatti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>