A maggio cambio, l’inedito di Virginio Simonelli testo e video

di Redazione 5

Spread the love

A poche settimane dall’uscita della compilation di Amici, Virginio ha cantato il suo primo inedito: il pezzo porta per titolo, Vorrei essere il vento, ed è stato scritto dai Modà e arrangiato da Dado Parisini. Il brano non ha convinto pienamente la commissione esterna che ha marcato i toni esasperati (ed un pò urlati) del giovane cantautore. In realtà, la canzone, che alterna agevolmente registri pop e rock, è una ballata romantica quasi un grido melodico al proprio amore.

Dopo il salto, trovate il testo. Cliccate sulla foto per guardare il video dell’esibizione di oggi.

{democracy:169}

Ti confondo con l’azzurro del mare,
come un raggio di sole mi abbagli,
ogni volta che con i tuoi occhi
tu provi a guardarmi
io mi sento leggero
sembra quasi che volo
è incredibile quello che senza saperlo sai darmi.
Devo essere sincero
l’imbarazzo è maturo
non so neanche se t’amo
ma son certo che
vorrei averti accanto
vorrei essere il vento
per portarti via con me.
Uno scoglio per proteggerti
da tutte quelle cose che
mi possono far piangere.
Ti invio dei messaggi d’amore
ma tu non mi rispondi
soltanto per paura che quello che scrivi
potrebbe ferirmi
ed io non so cosa fare
se sparire o lottare
so soltanto che in ogni momento
ti vorrei accanto
vorrei essere il vento
per portarti via con me
uno scoglio per proteggerti
da tutte quelle cose che
ti possono far piangere.
Ora premi il tuo cuore
per cercare di vedere
quali sono i tuoi vuoti
per poterli riempire
vorrei tanto donarti la voglia che ho
di averti accanto
vorrei essere il vento
per portarti via con me
uno scoglio per proteggerti
da tutte quelle cose che
ti possono far piangere.
Un sogno per sorriderti
e per riscattare i brividi
e far parte dei tuoi battiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>