Academy, inizia il 13 aprile, cosa dobbiamo aspettarci? Video

di Diego Odello 2

Dopo avervi annunciato le date e i luoghi dei casting (tranne quello di Bari, che sarei curioso di sapere se si è svolto), torniamo ad occuparci di Academy.

La puntata principale del talent show di Raidue, che andrà in onda a partire dal 13 aprile dal lunedì al venerdì dalle 14.00 alle 15.00, per ora sarà trasmessa dalle 14 alle 17 del sabato (dal 25 aprile). Se i dati d’ascolto dovessero essere buoni, potrebbero esserci delle puntate serali oltre alla finalissima fissata per l’8 giugno.

Fino ad ora di Academy sappiamo dei ballerini selezionati, tutti compresi fra i 18 e i 24 anni, si affronteranno a colpi di passi di danza (hip-hop, funky, classica, moderna ecc.ecc.) per riuscire a dimostrare di essere i migliori e che per raggiungere il loro scopo potranno essere aiutati da esperti che insegneranno tutti i trucchi del mestiere. Oggi siamo andati a dare un’occhiata al programma spagnolo Fama ja bailar, trasmesso su Cuatro, da cui è stato tratto (video dopo il salto) per capire cosa dobbiamo aspettarci:.

1 Fama è un talent show che come premio offre un master di un anno in una delle migliori scuole internazionali di ballo (niente soldi!).

2 I componenti della scuola, inizialmente 10 maschi e 10 femmine (divisi in squadre), durante la settimana devono preparare due coreografie uno corale (di squadra) e uno personale.

3 Gli stili proposti sono: hip hop, breakdance, tango, merangue, disco e reggaeton (spettacolari!).

4 Ogni settimana un concorrente viene elilminato, ma può tornare in gioco se batte in una sfida un suo compagno. Chi perde va a casa.

5 C’è solo un immune, designato settimanalmente dai coreografi.

6 La scenografia appare abbastanza Street, almeno durante le esibizioni.

A me piace parecchio. A voi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>