Amici 10, giovedì 21 ottobre 2010: Antonio e Francesca in crisi, Annalisa e Debora le migliori

di Redazione Commenta

La puntata inizia con Antonio a lezione da Luca Jurman che gli consiglia di tirare fuori la forza e smettere di essere timido. Antonio ammette di sentirsi un po’ rigido così Jurman gli fa cantare Disperato di Marco Masini, muovendo in continuazione braccia e le spalle, consigliandogli anche, di non farlo in modo troppo molle.

Finita la canzone, Luca Jurman continua a dire ad Antonio che c’è qualcosa che lo blocca. Antonio svuota il sacco dicendo che c’è qualcuno che dice che non merita di essere ad Amici. Inoltre, ammette anche di sentirsi un po’ solo, non senza qualche lacrima. Luca Jurman lo consola, cercando di tirargli su il morale.

Nel videobox, Antonio confessa che sui forum ha letto le opinioni pessime che la gente ha su di lui. Antonio non si spiega allora perchè è primo e non vuole essere in quella posizione solo perchè è un bel ragazzo. Antonio sente di non meritarsi il posto ad Amici anche se ammette di essere il più piccolo e di non aver studiato. Il cantante pensa che la migliore sia Annalisa e che lui sia il migliore solo per la grinta che mette.

Francesca, intanto, ha iniziato a studiare la Divina Commedia e viene interrogata sul Canto I dell’Inferno. Francesca ha qualche problema a recitare il canto, in modo fluido.

Francesca afferma che gli piace molto la Divina Commedia ma che ha qualche problema con la memorizzazione. Alla fine, però, la ragazza si innervosisce dicendo che solo lei sa i suoi limiti, considerando che non riesce a ricordarsi neanche il suo “numero di telefono”. Francesca si offende anche da sola, dicendo che nonostante l’impegno, non sta ottenendo risultati.

Luca Zanforlin è in studio con la Commissione Interna, per scegliere l‘aspirante che dovrà sfidare Francesca. I pezzi della sfida finora sono Pazza idea di Patty Pravo e True colors di Cindy Lauper. A prepararsi saranno tutte e tre le aspiranti, poi sabato verrà scelta la sfidante.

Luca ha anche i voti delle esibizioni di sabato: la migliore tra i cantanti è Annalisa, il peggiore è Antonio che, però, si è salvato grazie al pubblico. Luca, però, ricorda al ragazzo che l’insufficienza gli rimarrà nel libretto. Tra i ballerini, la migliore è Debora.

Zanforlin offre ad Annalisa la possibilità di esibirsi e la cantante decide di cimentarsi in Roxanne dei Police. Debora, invece, si esibisce in un suo cavallo di battaglia, una coreografia di Maria Grazia Galante.

Arriva il turno degli aspiranti ballerini che devono confermare almeno una sufficienza assegnata dai professori che li sostengono, per poi poter restare nella scuola in attesa dell’esame.

Otto aspiranti confermano la loro sufficienza e possono restare.

Un’aspirante, Elisa, è decisa a lasciare volontariamente la scuola, dopo che Garrison non ha confermato la sufficienza mentre, invece, Carl Portal, che l’ha sempre ritenuta insufficiente, ha cambiato idea. La ragazza può restare nella scuola ma è fortemente demotivata e decide di lasciare Amici.

Carl Portal non conferma la sufficienza dell’aspirante Giulia, che dovrà lasciare la scuola. Garrison e sempre Portal non confermano nemmeno la sufficienza di Filippo, che non è d’accordo con la decisione, considerandosi migliore di alcuni, facendo il nome di Michelle.

Carl Portal difende Michelle dicendo che è più versatile ma Filippo continua a dire che la ballerina, nell’esibizione di sabato, per esempio, avrebbe dovuto dominare la scena e non l’ha fatto.

La puntata termina con Francesca che parla delle difficoltà che ha, a memorizzare la Divina Commedia, con gli altri allievi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>