Grande Fratello 11 daytime 21 ottobre: Norma e la sexy doccia, Giuliano non ama confidarsi con gli altri

di Marziano Torresi 1

Grande Fratello, giornata numero 3. Poteva mancare in questa edizione la sexy doccia di qualche inquilina? Ovviamente no, ad immolarsi per il popolo italiano è Norma.  Terminata l’abluzione dice di essere turbata, le manca la sua famiglia. In confessionale afferma di non volersi far vedere vulnerabile. Certo, dopo che si è fatta vedere mezza nuda in doccia come non darle torto.

David chiede a Norma il perché del suo turbamento,  anche Pietro è curioso di sapere cosa le sta accadendo. La ragazza non  si sbottona, non ne vuole sapere di confidarsi con gli altri. Forse perché si è già sbottonata abbastanza sotto la doccia?

Nando dice di vedere delle belle montagne. È chiaro che non sta parlando delle alture che si vedono in quel di Cinecittà ma delle curve delle ragazze della casa. A proposito di curve: David dice di essere attratto fisicamente da Angelica, ma preferisce la testa di Margherita.

Per fare palestra David indossa le bretelle. A questo punto viene da pensare che non sia un’estensione naturale del suo corpo che camuffa da bretelle, ma che in realtà siano fatte di cartilagine e pelle.

Cosa c’è di meglio, dopo la palestra, di un bel bagno in piscina? Gli inquilini si divertono e giocano in acqua. Se speravate che l’acqua fosse infestata da un virus mortale di cui  non si conosce neanche l’esistenza, purtroppo rimarrete delusi. Al suo posto c’è del comune cloro.

Giuliano e il suo scazzo perenne, forse si può arrivare ad una soluzione senza interpellare Roberto Giacobbo di Voyager. Il gigolò della casa dice che volutamente non vuole interagire, non gli interessa far amicizia con nessuno,  non vuole confidare i suoi segreti. Parlando con Ferdinando dice di avere amici al di fuori della casa ma che con questi non parla mai apertamente dei suoi problemi. Nel frattempo David e Sheila dicono che Giuliano è l’unico che non si è riuscito ad integrare. Insomma,proprio il tipico ragazzo della compagnia che ti farebbe stramazzare a terra dalle risate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>