Amici 10, giovedì 24 febbraio 2011: Luciano Cannito critica Denny, Vito in forte crisi, incontro tra Francesca e Daniele Menci della Sony

di Fabio Morasca 3

Il daytime di oggi inizia con Luciano Cannito che commenta le perfomance di Vito e Denny durante l’ultimo serale. L’insegnante esordisce, dicendo che, anche se Denny ha vinto tutte le sfide al televoto, Vito è stato migliore del suo rivale, in più di una coreografia. Per esempio, in Marrakech e Fiamme di Parigi, Cannito dichiara di aver preferito Vito, soprattutto nella variazione classica dove il ballerino napoletano ha eseguito tutto alla perfezione.

Cannito critica la performance di Denny anche nel Tango montato da Alessandra Celentano e ne Il Corsaro dove, secondo l’insegnante, Denny stava addirittura cadendo mentre, invece, Vito ha eseguito il pezzo in modo più pulito. L’insegnante sostiene che il televoto da casa sia stato influenzato anche da fattori emotivi, esterni alla danza e spera che il pubblico giudichi il ballerino, solo in base alle sue performance. Cannito trova che Vito sia rimasto penalizzato dalla rivalità istauratasi con la Celentano. Cannito pone come esempio anche Nureyev, ballerino che ha cambiato la storia della danza ma con un carattere difficilissimo.

Denny, dalla casetta blu, ovviamente non accetta le critiche di Luciano Cannito, trovando palese la preferenza dell’insegnante nei confronti di Vito. Il ballerino non crede che tutte le critiche di Cannito nei suoi confronti siano oggettive e non trova nemmeno che il televoto sia stato influenzato.

Intanto, Vito, rimasto fortemente colpito dalle critiche della Celentano di ieri, ha qualche problema con la coreografia di Garrison. Il ballerino, a fine lezione, si sfoga con l’insegnante. Vito afferma di non sentirsi più lo stesso ballerino dell’inizio, di non riuscire più a ballare bene e di innervosirsi ad ogni stupidaggine ma ammette anche di metterci tanta volontà ma senza risultati. Garrison replica che non è questione di volontà ma di fragilità emotiva. Dopo un breve pianto e un abbraccio, Vito si congeda dall’insegnante.

Tornato in casetta, Vito confida a Giulia di aver pianto durante la lezione e sottolinea il comportamento di Garrison nei suoi confronti: secondo Vito, infatti, Garrison era lì a lezione, giusto per fargli un favore. Vito si isola nella sala prove, non riesce a trattenere altre lacrime e afferma di avere i nervi a pezzi e di non vedere i risultati dai suoi sforzi. E’ innegabile che le critiche della Celentano l’hanno fortemente destabilizzato.

Successivamente, la produzione comunica ad Annalisa che la sua scelta tra le 3 case discografiche interessate a lei, la Warner, è stata ufficializzata. Inoltre, la produzione comunica a Francesca che Daniele Menci, direttore generale della Sony, casa discografica interessata alla cantante 18enne, vuole incontrarla.

Menci esordisce, dicendo che il comportamento di Francesca, durante il serale, è stato pessimo, che non si costruisce una carriera ai danni degli altri. Daniele Menci auspica maggiore maturità anche perchè la Sony non accetta questi comportamenti negativi. Menci vuole che Francesca sia più sicura dei propri mezzi e la prega di concentrarsi sulla qualità delle sue interpretazioni. Menci, infine, invita Francesca a conquistare il pubblico e di acquistare maggiore credibilità.

La puntata termina con Denny che accusa qualche malessere fisico durante la lezione con Alessandra Celentano.

Commenti (3)

  1. Peccato! Ho sperato che Menci ( Sony) ci avesse ripensato, così,finalmente francesca avrebbe avuto la punizione esemplare che meritava da tempo e che nessuno ha mai avuto il coraggio di darle.

    SONO CATTIVO? Sìììììììì

  2. E se la cacciano fuori dove la vanno a trovare una casinara come lei ? Adesso fa la vittima ma a me e gli altri che seguono Amici non ci incanti, cresci e sii più umile.

  3. Riguardando le immagini proposte da Cannito devo ammettere che Vito ha ballato davvero meglio di Denny, fatta eccezione per il solo pezzo preparato dalla Celentano da oltre un mese. Lo avevo intuito ma ora ne ho la certezza. Vito si è rovinato col comportamento però come danzatore, condidarnado sia il classico che il moderno, credo meriti la finale più di Denny.
    Per il canto invece non c’è paragone: Francesca è arrivata fin qui per miracolo, non penso debba assolutamente andare in finale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>