Amici 10, giovedì 25 novembre 2010: Gabriella e il suo blocco emotivo, Annalisa scontenta della canzone scelta per lo scontro diretto con Giorgia

di Redazione Commenta

Il daytime di oggi inizia con Gabriella a lezione da Dado Parisini. L’insegnante afferma che Gabriella ha tutte le caratteristiche per fare molto di più, quindi vuole risolvere il blocco emotivo che Gabriella ha confessato di avere. Dado confessa a Gabriella di avere un inedito pronto per lei e glielo fa ascoltare. Con questo gesto, Parisini vuole far capire a Gabriella che crede in lei.

Gabriella racconta a Dado di aver ricevuto un sms significativo della madre e glielo fa leggere:

Goditi questo momento e scordati il passato. Torna a cantare come prima quando facevi tremare tutti.

Dado Parisini, quindi, è ormai certo della presenza di questo blocco e chiede l’aiuto di Luca Jurman che si presenta in sala prove. Parisini gli spiega la situazione, Gabriella afferma che è il luogo a crearle un po’ di soggezione. Luca porta Gabriella in studio e le chiede di fare un giro per le scalinate per farle prendere confidenza con il luogo. Seduta su una scalinata, Luca le fa cantare Quando nasce un amore, una canzone che Gabriella conosce molto bene.

Gabriella canta la canzone in molti punti dello studio e anche bendata. Luca le chiede cosa c’è che non va nel palco di Amici. Gabriella risponde che si blocca in presenza della Commissione Esterna e di gente in generale.

Luca porta Gabriella fuori e la invita a cantare nei posti più impensabili e davanti a sconosciuti. Gabriella inizia a ridere, parte piano ma poi si lascia lentamente andare. Luca porta Gabriella addirittura nella mensa di Cinecittà e la invita nuovamente a cantare. Gabriella scoppia a ridere e dice di non voler cantare lì.

Luca la sprona a cantare, Gabriella prega Jurman di non cantare in mensa ma Luca è irremovibile. Gabriella sale su una sedia e inizia a cantare. Poi continua a esibirsi, facendo un giro in mensa in mezzo alla gente. Terminata l’esibizione, Gabriella riceve applausi. Gabriella è convinta di aver fatto una “figura di m****” ma Jurman ha detto che se avesse fatto una figuraccia, la gente non l’avrebbe applaudita.

A colloquio nuovamente con Parisini, Gabriella spera di aver fatto un primo passo per superare il blocco emotivo.

Successivamente, Annalisa e Virginio provano dinanzi a Rudy Zerbi, l’insegnante che li seguirà personalmente in vista del serale. Zerbi spiega ai cantanti, il perchè della sua scelta di seguirli: Rudy dice ad Annalisa di volerla seguire, senza modificare le sue caratteristiche ma valorizzando il suo talento al massimo mentre per quanto riguarda Virginio, Zerbi dice che il cantante, per lui, è un grande investimento. Rudy ribadisce a Virginio che non si sta esprimendo come potrebbe e vorrebbe aiutarlo a tirare fuori tutte le sue caratteristiche.

La canzone che Annalisa dovrà preparare, nel confronto con Giorgia di sabato, è You might need somebody di Randy Crawford. Annalisa è molto scoraggiata perchè teme di essere stata volutamente penalizzata (il brano è stato scelto da Luca Jurman). Anche Rudy la pensa così ma vuole accettare la sfida. Annalisa non sa, però, come affrontare il pezzo, non le piace e sente di non saperlo nè interpretare, nè personalizzare.

Annalisa pensa che, in occasione dei confronti diretti tra titolari, dovrebbero essere messi alla prova, entrambi i cantanti, senza favorire nessuno.

Anche Giorgia sta provando il seguente pezzo insieme a Luca Jurman. In sala relax, Annalisa esprime tutto il suo dissenso a Giorgia:

E’ stata una scelta di m****!

Annalisa ribadisce che la scelta è stata fatta ad hoc per metterla in difficoltà. Giorgia, che ammette di aver trovato delle difficoltà nel pezzo, replica ad Annalisa che la sua versione della canzone potrebbe comunque piacere alla Commissione.

La puntata termina con Arnaldo che prova Scrivimi di Nino Buonocore, insieme a Grazia De Michele.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>