Amici 10, giovedì 9 dicembre 2010: Giorgia sfida Annalisa e perde, Antonella sfida Annalisa e vince

di Redazione 6

Spread the love

Il daytime di oggi inizia con Luca Jurman, preoccupato per Giorgia e per le sue poche stelline. L’insegnante consiglia alla cantante di accantonare le amicizie e sfidare chi può darle almeno 10 stelline come la tanto odiata Antonella.

Jurman è preoccupato fortemente che Giorgia non riesca ad arrivare al serale e la invita a soprassedere sui suoi tentativi di boicottare Antonella a tutti i costi e concentrarsi soprattutto sul suo percorso. Luca, quindi, con i numeri impietosi alla mano (Giorgia ha solo 11 stelline), rifiuta la sfida della cantante, contro Virginio.

In sala relax, Giorgia apre all’ipotesi di sfidare la fortissima Annalisa. Francesca le consiglia di risfidare Antonella perchè, tanto, la cantante arriverebbe comunque al serale. Giorgia informa Luca Jurman: sfiderà Annalisa e la settimana prossima, Antonella. L’insegnante è soddisfatto.

Si inizia a ragionare sui pezzi: Giorgia sta pensando a un pezzo che non aiuti smaccatamente nessuna delle due cantanti. Luca Jurman non è d’accordo: Giorgia deve assolutamente risalire con le stelline e la sprona a scegliere dei pezzi in cui risulti vincente. La scelta ricade su Georgia on my mind.

La scelta del brano giunge a Rudy Zerbi, preparatore di Annalisa. Zerbi, intanto, ha scelto Aria di Gianna Nannini, e lo descrive come un pezzo nettamente più imparziale rispetto a Georgia on my mind. Luca Jurman viene informato del pezzo scelto da Zerbi, Giorgia apprezza la canzone anche se la ritiene molto difficile.

Luca Jurman è particolamente toccato dalle polemiche e Giorgia, intanto, pensa a cambiare la canzone scelta da lei per fare anch’ella una scelta più imparziale: la scelta cade su Stare bene a metà di Pino Daniele. Zerbi ne viene informato e si lamenta del fatto che non si pensi mai abbastanza prima di fare una scelta definitiva.

La polemica tra Jurman e Zerbi, ormai, è scoccata: i due insegnanti si scontrano in studio. Jurman difende la scelta di Georgia on my mind, Zerbi trova “scontata” la scelta di questo cavallo di battaglia. Il discorso, poi, si sposta sul piano personale: Zerbi si lamenta che Jurman non gli parli da 15 giorni, Luca non vuole dare adito a queste polemiche sterili e vuole lasciar cantare le due allieve.

In studio, è tutto pronto per la sfida: inizia Giorgia con il brano “subìto” ossia Aria di Gianna Nannini. Successivamente, tocca ad Annalisa cantare la canzone. Arriva anche il turno di Stare bene a metà, cantata, come sempre, prima da Giorgia e poi da Annalisa.

Il risultato della sfida, giudicata da Romano Musumarra, è, purtroppo, scontato, nonostante le ottimi esibizioni di Giorgia: l'”invincibile” Annalisa batte la cantante romana e si aggiudica le 10 stelline.

Annalisa stakanovista: ad attenderla, infatti, c’è anche la sfida con Antonella. Dopo le esibizioni, Musumarra sceglie, a sorpresa, Antonella.

Annalisa schizza, così, a 70 stelle, Antonella, invece, a 54.

Annalisa, in sala relax, è “dispiaciuta” per aver vinto contro Giorgia e perso contro Antonella: la cantante, infatti, ammette di non esser stata in condizione di poter competere contro Antonella ed è nervosa, invece, per aver vinto proprio contro Giorgia. Annalisa non vuole passare per quella che sceglie le canzoni per penalizzare volutamente un’altra cantante, con riferimento ad Aria, canzone scelta per Giorgia.

Intanto, Giorgia ha un’altra crisi e pensa addirittura di andarsene perchè è l’ultima tra le cantanti e non si sente affatto tale.

Antonella, intanto, festeggia l’importante vittoria con Diana, Andrea V. e Giulia. Gabriella, nel frattempo, pone dubbi sul fatto che Antonella riesca a vincere contro tutti, addirittura contro Annalisa.

La puntata termina con Gabriella che consola Giorgia che abbandona i propositi di fuga. Quest’ultima vuole sfidare Antonella ma Gabriella le consiglia di risfidare Annalisa. Siparietto comico finale con Giorgia che scaccia via, simpaticamente, il “farfallone” Costantino.

Commenti (6)

  1. Giorgia avrà un brutto carattere,potrà risultare antipatica a volte,ma cavolo ha tantissimo talento..quella sua posizione così bassa è inammissibile..spero davvero che risalga,perché se no rischia di fare la fine di Anna dell’anno scorso…

  2. giorgia deve solo andare a casa…è una gran cafona e non merita di stare seduta sul quel banco…ed è altrettanto vergognoso che oggi abbiano fatto i vaghi dopo le performance di martedì…non posso credere che vengano ammessi certi comportamenti…e credo proprio che non seguirò più questo programma perchè è taroccato dalla testa ai piedi…giorgia e francesca a casa perfavore!!!!

  3. aspettiamo sabato. Può darsi che accada qualcosa di concreto e decisivo.i Io ieri ho riguardato la puntata di martedì,ma ,per la prima volta in dieci anni,l’ho fatto con molta fatica. L’ho guardata solo perchè la devo guardare,sempre se quest’anno ci chiamIno,perchè mica è detto!!! Spero che tutte e tre le arpie siano cacciate in diretta,come è accaduto a michelle

  4. Aspettiamo sabato,può darsi che succeda qualcosa di concreto e decisivo.Mi piacerebbe vedere le tre arpie,cacciate in diretta come hanno fatto con Michelle.Ieri ho guardato di nuovo la puntata di martedì,ho fatto molta fatica perchè proprio non mi andava,ma devo.Sempre se quest’anno ci chiamano!!!

  5. ma non faranno niente..loro ci sguazzano in queste cose..figuriamoci..

  6. un’artista è degna di chiamarsi tale, non solo quando canta bene, ma se sa comunicare e relazionarsi con garbo con gli altri e non ricorre ad atteggiamenti mafiosi e cafoni per andare avanti, piuttosto non ha paura a misurarsi e confrontarsi con gli altri concorrenti, accettando con umiltà il responso, cercando di fare sempre meglio, senza usare nessuna forma di prepotenza. quindi a casa, francesca , gabriella, che tra l’altro sono delle schiappe, e poi giorgia, anche se prima mi piaceva, ma anche annalisa non è da meno, si nasconde solo dietro un dito. spero vivamente che sabato questi elementi negativi possano essere punitissimi, altrimenti il programma mi scadrà di brutto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>