Amici 11 daytime 17 aprile 2012: Carlo in crisi, fuori onda del serale della sfida tra ballerini

di Fabio Morasca 9

Il daytime di Amici di oggi inizia con Carlo che ha una crisi improvvisa durante la notte. Il cantante, infatti, ha iniziato a pensare ad un avvenimento molto doloroso nella sua vita e cede alle lacrime. Carlo viene consolato da Ottavio e il cantante ammette di pensare spesso a suo padre, scomparso poco prima che lui entrasse ad Amici. Carlo afferma di pensare tantissime volte a suo padre e avverte un senso di solitudine, Ottavio, però, lo consola, dicendogli che non è affatto solo.

Carlo non ha mai accettato la morte di suo padre e confessa di non riuscire mai a godersi le cose belle fino in fondo. Ottavio, però, continua a rassicurarlo e il cantante riesce a superare il momento di difficoltà.

Poco dopo, vediamo i fuori onda riguardanti la sfida tra i ballerini andata in onda sabato sera. Rivediamo, il confronto tra Jonathan e Francesca, sfida decisa da Garrison. Quest’ultimo ha voluto mettere al confronto due mondi completamente diversi con questa sfida. Alessandra Celentano ha trovato Jonathan inutile e si complimenta con Francesca per i progressi; Luciano Cannito afferma che il suo ballerino ha dimostrato un grande senso dello spettacolo e si complimenta con Francesca pur sottolineando un errore della ballerina. Francesca è molto contenta, invece, per le coreografie decise da Garrison e anche Jonathan è soddisfatto per ciò che sta facendo.

Dopo la vittoria, Francesca, ovviamente, è contenta per il risultato mentre Jonathan spera che un giorno venga premiata anche la danza della strada. Annamaria Prina afferma senza mezzi termini che nel pezzo di Jonathan, c’era poca danza. La giuria tecnica è tutta a favore di Francesca.

Rivediamo anche la seconda sfida decisa da Alessandra Celentano: Francesca vs. Nunzio. La Celentano vuole dimostrare che Francesca è superiore a tutti i ballerini presenti nella scuola. Nel passo a due in comune, Garrison ammette che Nunzio non ha ballato bene mentre Alessandra afferma di non aver riconosciuto nemmeno la sua coreografia, preferendo ovviamente la sua ballerina. Anche Nunzio ammette le difficoltà ma non si scoraggia: secondo il ballerino, la Celentano non è riuscita a dimostrare quello che voleva. Francesca, invece, si complimenta con Nunzio.

Dopo la seconda vittoria di Francesca, la ballerina non può far altro che essere contenta, Garrison, invece, è contento per Nunzio che ha mantenuto la sua dignità.

Rivediamo anche lo spareggio: Jonathan vs. Nunzio. Garrison non ha compreso bene la scelta delle prove: secondo l’insegnante, la Celentano ha voluto avvantaggiare Nunzio. Anche Nunzio afferma che Jonathan si è trovato molto in difficoltà. Garrison, dopo l’esibizione di Nunzio, ha trovato il suo ballerino, meraviglioso. Luciano Cannito, invece, sostiene che l’obiettivo della Celentano è quello di far diventare Jonathan, la “pecora nera” della scuola.

Dopo i cavalli di battaglia, Cannito e Garrison si complimentano nuovamente con i rispettivi ballerini. Gli stessi Nunzio e Jonathan sono soddisfatti delle loro esibizioni. Dopo la vittoria di Nunzio, Jonathan è stato eliminato provvisoriamente ma il ballerino non si butta giù: il ballerino afferma che Alessandra Celentano ha voluto metterlo in difficoltà.

Jonathan, tornato nella casetta, però ha uno sguardo decisamente pensieroso e si sfoga suonando la tastiera. Successivamente, Jonathan ammette di essere arrabbiato perché anche lui non vuole apparire come il peggiore della scuola, come quello che non ha studiato. Al ballerino non interessa vincere o perdere ma dimostrare di saper ballare e per questo vuole essere carico per tutta la settimana.

Commenti (9)

  1. In effetti Jonathan è “Il peggior ballerino della scuola”, proprio perché non ha studiato.
    Riporto qui un mio commento:
    “Proprio perché Jonathan non ha studiato, è necessario mandarlo a casa. Infatti anche la giuria tecnica ha più volte criticato il ballerino(quando è uscito Valentin), che, anche se “carino”, esegue sempre la stessa danza(sembra un robot). Francesca Dugarte dovrebbe vincere assolutamente, ma risulta così antipatica per la maggioranza del pubblico che vincerà Giuseppe.”
    Mi dispiace per Jonathan, ma va avanti chi studia, è vero che il talento è innato, ma solo le caratteristiche innate non servono a molto, se non sono accompagnate da uno studio costante.

  2. @ Elena:
    Ki sei per dire ke Jonathan è iol peggior ballerino? è magnifico, proprio xkè non ha studiato deve vincere, francesca, invece,ke ha avuto la possibilità di studiare, non deve vincere. Eppoi lei è simpatica quanto una spina nel *********!

  3. @ Olga:
    Che sia antipatica, lo dici tu. ”Chi sei tu per dire che Francesca è antipatica?”

    Jonathan è semplicemente un altro ballerino seguito da fan bimbeminkia come te 🙂 E sembra un robot quando balla, fa veramente ridere 🙂

  4. @ Olga:
    Certo, hai proprio ragione, facciamo vincere il più scarso e mandiamo a casa quella che ha studiato di più. Il tuo ragionamento non fa una grinza.

  5. @ Olga:
    …mi sapresti collocare, uno Jonathan, fuori da Amici, in uno spettacolo, televisivo o teatrale?,…e visto che ci sei,…mi sai dire se, oltre alla “hip hop” quale altro tipo di danza, potrebbe sostenere?.
    Ti premetto, che Jonathan, mi è altamente simpatico è un personaggio, tranquillo e pacato,…purtroppo, il non aver studiato danza, non gli offre molte possibilità.
    Questo è un dato di fatto, a prescindere dalle simpatie.

  6. …Chi mi può spiegare l’esatto significato di: BIMBEMINKIA.
    Scindendo la frase,…sò il significato di Bimba e anche di Minchia (dal dialetto siciliano) mi sfugge, il recondito messaggio, che la frase intera vuole mandare ai diretti interessati.
    Sarei grato di una spiegazione,…Grazie!!!

  7. @ giulio:
    Una mia spiegazione del termine:la parola “bimbo******” indica coloro, soprattutto adolescenti, che scrivono in un italiano tutto loro(tvb, ciauuu), che tifano i più scarsi(hai presente Alessandra, quella che dice che Marco è “bellixximo?) e che si comportano da conformisti, in quanto hanno l’esigenza di far parte di un gruppo. Io sono un’anticonformista e sono contro questi ragazzini che non hanno idee proprie e cercano di uniformarsi il più possibile agli altri. Non so se mi sono fatta capire.
    Comunque, Giulio, non per fare la mestrina, sai ormai come sono fatta =), il presente indicativo del verbo sapere non è sò, ma so, Ovviamente questo può essere anche un errore di digitazione. Ci tenevo a fartelo sapere.

    Mi scuso in anticipo per gli errori grammaticali che ho fatto(forse) in questo commento, scrivo in fretta.

  8. @ Elena:
    …Grazie per l’esauriente spiegazione,…il “sò” accentato é un errore di digitazione, che a volte, mi scatta in automatico.
    Perdonato?.

  9. @ giulio:
    Perdonato, la mia era un’osservazione, non l’ho fatta con cattiveria. =)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>