Amici 13, intervista al giudice Gabry Ponte prima della semifinale

di Redazione Commenta

Gabry Ponte è una delle presenze fisse di Amici 13 e insieme a Luca Argentero e Sabrina Ferilli veste i panni di giudice nel talent show di Canale 5 condotto da Maria De Filippi. Un ruolo nel quale Gabry Ponte si è calato benissimo. Al settimanale Tv Sorrisi e Canzoni l’ex musicista degli Eiffel 65 tira giù un primo bilancio quando siamo ormai arrivati agli sgoccioli anche di questa edizione di Amici di Maria.

All’inizio ero per la verità molto spaventato. Molti non ci pensano, ma quando ti vedono cinque milioni di persone hai una forte responsabilità.

Il suo essere pungente gli ha fatto guadagnare il titolo di giudice più severo rispetto ai suoi colleghi di avventura.

Oggi dai ragazzi pretendo sempre di più. Voglio che diano il massimo in ogni esibizione. Ad Amici 13 ci sono delle personalità molto forti. Lo scorso anno, a parte Moreno e Greta, non c’erano così tanti nomi con una simile capacità di catalizzare l’attenzione del pubblico

E a proposito di Moreno, con il quale Gabry Ponte quest’anno si è spesso scontrato, ecco cosa dice il giudice di Amici 13:

Sembra che io l’abbia preso un po’ di mira, ma non è vero. Anzi, siamo amici e abbiamo un ottimo rapporto. E’ molto giovane e si trova in un ruolo più difficile del nostro: ogni eliminazione causa forti sensi di colpa nei direttori artistici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>