Amici 15, Sergio Sylvestre: “Sto a dieta perchè se devo fare un concerto di due ore non posso avere il fiato corto”

di Redazione Commenta

Sergio Sylvestre, fresco vincitore di Amici 15, parla del suo trionfo, dei suoi colleghi, del duetto con Biagio Antonacci e di tanto altro.Il cantante, intervistato da Tv Sorrisi e Canzoni, confida:

Sto cercando di imparare la lingua italiana e mi sono reso conto che alla fine la cosa più difficile non è parlarla ma cantarla…Non voglio dimenticarmi del canto in questa lingua perché è qui in Italia che voglio farmi conoscere.

Sergio fa un bilancio di questa esperienza:

Vedevo davanti a me cantanti bravissimi come Elodie, Daniele Incicco dei La Rua… e nel frattempo la mia squadra si assottigliava sempre di più…A volte è stato difficile. A un certo punto mi sono ritrovato ad avere molte più esibizioni degli altri e a cantare di più in italiano. Ho saputo pochissime ore prima della puntata che sarebbe toccato a me esibirmi in duetto con Biagio Antonacci. L’ansia mi stava sotterrando.

La vittoria la dedica alla sua famiglia

Che ha già fatto così tanti sacrifici per me. Quando mi sono trasferito in Italia, mia madre mi ha pagato i biglietti perché non avevo i soldi. In Italia, e in particolare nella città dove sono andato poi a vivere, Lecce, ho trovato quello che cercavo: ‘the human warmth’che a Los Angeles mi mancava.

Sylvestre svela come è riuscito a dimagrire:

Un po’ è colpa dello stress. Il resto l’hanno fatto… una dieta ferrea e un personal trainer. Mi hanno fatto capire che se devo fare un concerto di due ore non posso avere il fiato corto. Non voglio diventare un modello ma devo riguardarmi un po’ di più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>