Annalisa Scarrone parla del rapporto con il suo gatto: “Dorme con me, lo tratto come un figlio”

di Redazione Commenta

Spread the love

Annalisa Scarrone parla del suo amore per gli animali e del rapporto speciale che la unisce a Blu, il suo gatto, raccolto dalla strada.La cantante di Amici racconta il primo incontro con il suo gatto:

Ho scelto questo nome ispirandomi all’album Blue della cantautrice canadese Joni Mitchell...Ero in tour in Sicilia. Avevo appena finito il concerto e, in macchina, stavo tornando verso l’hotel. Procedevamo incolonnati, a passo d’uomo. Sedevo sul lato del passeggero, con i finestrini abbassati. D’improvviso sento un forte miagolio. Faccio fermare l’auto, mi guardo intorno e su un muretto vedo un gattino minuscolo. Lo chiamo. Lui prende la rincorsa, mi viene incontro e salta in macchina. Lo porto via con me.

Nali parla del rapporto con Blu:

C’è stato un feeling immediato. Ho fatto anche un conto per stabilire la sua data di nascita. Al momento del ritrovamento avrà avuto circa 50 giorni, li ho scalati dal calendario e ho fissato il suo compleanno il primo giugno. Non faccio una festa per lui, ma lo tratto come un figlio tutti i giorni. Blu vive con me. Dorme nel mio letto e fa tutto quello che faccio io: mi sveglio e lo fa anche lui, mangio e viene l’appetito anche a lui, esco sul balcone e mi segue. Non è uno di quei gatti che si nascondono per casa e non sai per ore dove siano. Al contrario, adora la compagnia, ama essere protagonista. Per i primi due anni mi ha seguito ovunque, in ogni trasferta, in ogni concerto. Poi, però, ho capito che, crescendo, soffriva questi continui spostamenti: mangiava meno, perdeva un po’ di pelo… Ora quando è necessario lo lascio dai miei. E’ difficile separarmi da lui, ma so che sa meglio così.

Gli animali sono davvero i migliori amici dell’uomo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>