Amici 18 novembre 2008: Domenico parla di nuovo male della Celentano, interrogata Alessandra

di Redazione 2

Finita la lezione di classico, la Celentano chiede a Zanforlin di mostrare un rvm risalente a poche ore dopo la puntata domenicale, in cui Domenico accusa la Celentano di non esserci mai stata durante la settimana, e di averlo lasciato sempre con l’assistente Rita.

La Celentano esprime tutta la sua delusione nei confronti dell’atteggiamento di Domenico: “Credevo che la punizione ti fosse servita… invece vai subito a raccontare delle falsità! Secondo te non sono mai stata presente?!”. Il ragazzo cerca di giustificarsi, spiegando che quello che lui intendeva era che aveva lavorato di più con Rita che con la Celentano. Anche Zanforlin è piuttosto arrabbiato: “Tu hai detto che non c’è mai stata! Rispondi o si o no! Non ha mai lavorato con te? Mai?”. Domenico risponde di si, ma insiste sul fatto di aver studiato maggiormente con Rita.


Rita contraddice Domenico, affermando che la Celentano è sempre stata presente. Alessandra lo accusa nuovamente di aver detto una bugia e aggiunge che, se anche fosse stato vero, non sarebbe comunque affar suo sapere dove va lei mentre lui è in sala prove! Domenico dice di essersi espresso male e che nel filmato si riferiva al fatto di aver lavorato di più con gli altri professori. Zanforlin lo attacca: “Non puoi decidere quanto tempo un professore ti deve dedicare! Poi dovresti essere grato della possibilità che ti è stata data e invece no! Dopo due ore ti lamenti di nuovo!”.

Luca gli consiglia vivamente di pensare bene alle conseguenze delle proprie affermazioni. Inoltre pensa che abbia mancato di rispetto anche a Rita, come se il suo lavoro fosse di minor qualità, in quanto assistente, rispetto a quello della Celentano. Alessandra ribadisce la sua delusione nei confronti dell’atteggiamento del ragazzo, anche alla luce di quanto aveva scritto nella lettera, in cui le era parso sinceramente dispiaciuto. “Non ti è dovuto tutto, sei tu che ti devi impegnare! Ricordati che questa non è una scuola privata tutta per te!” conclude la Celentano prima di congedarsi.

Rita e i compagni, rimasti soli con Domenico, rincarano la dose (“Ma che ti dice la testa!” gli domanda Rita). Domenico manifesta la volontà di andarsene (“Forse questo non è il posto per me!”) e tutti lo invitano a essere meno impulsivo, pensando di più alla cose che dice.

Non sono ancora finiti gli scrutini e oggi tocca ad Alessandra, evidentemente di malumore. Mentre attende i giudizi dei professori, Zanforlin le chiede cosa non va ma lei non ne vuole parlare. Luca pensa che durante l’esame abbia avuto un atteggiamento negativo: “Avevi una faccia da schiaffi! Non capisco perchè!“. La ragazza non ha voglia di confidarsi e se ne sta in silenzio. Anche i professori si sono accorti dell’atteggiamento strano di Alessandra. Grazia suppone sia dovuto al fatto di essere sotto esame, ma Zanforlin è convinto che riguardi tutt’altro. In ogni caso ottiene la sufficienza da tutti tranne che dalla Scalise, quindi può rimanere nella scuola.

Garrison, venuto a conoscenza dell’accaduto, chiama Domenico per dargli una bella strigliata (“Cosa ti viene in mente di parlare male della Celentano?! Sei impazzito?!”). Per Garrison il ragazzo dovrebbe imparare a stare zitto e pensare a lavorare con tutti, soprattutto con la Celentano; inoltre non può permettersi di giudicare il metodo di una professionista. Quindi lo informa che se dovesse sbagliare un’altra volta sarà il primo a cacciarlo dalla scuola. Domenico esprime all’insegnante i dubbi circa la sua permanenza nella scuola e Garrison provocatorio gli intima di andarsene se è davvero questo che vuole. “Io non posso starti sempre dietro! Non sono il tuo angelo custode!” gli dice prima di uscire dall’aula infuriato.

Intanto, in sala relax, Pedro e Gianluca si confrontano. Quest’ultimo non approva l’atteggiamento che ha avuto ed ammette di essersi sentito toccato dalle critiche che Pedro gli ha rivolto (dicendogli che, a suo parere, non trasmette nulla). Pedro gli spiega che era solo una suo opinione e che lui dice sempre quello che pensa. Inoltre Gianluca è convinto di aver ballato meglio dell’avversario nell’assolo di Steve. A queste parole Pedro sorride malizioso: “Io ti ho visto e non andava proprio benissimo…”. Pedro afferma di voler vincere il programma: “Perchè? Voi cosa siete venuti a fare?!” chiede quando tutti lo accusano di mirare troppo in alto.

Arriva Zanforlin, che consiglia a Carlo di tornare al residence a riposare, in attesa degli esiti degli esami medici, visto che ha avuto un infortunio e sarebbe meglio che non si muovesse troppo.

Commenti (2)

  1. Mammia mia questo Pedro! Chi gli sembra di essere??

  2. pedro odioosoooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo!!gianlu il miglioreeeeeeeee!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>