Amici 21 ottobre 2008: Domenico Primotici sospeso per un mese

di Eleonora Amadori 2

I professori, riuniti, continuano a discutere per decidere le sorti di Domenico. La Celentano insiste affinchè sia preso un provvedimento serio: “Mi sembra di avere già fatto un passo indietro! Sono per una seconda possibilità, ma bisogna dare un segnale forte a questi ragazzi, se no li legittimiamo a fare qualunque cosa!”. Gli altri professori sembrano d’accordo riguardo ad una eventuale riammissione solo tramite esame ma pensano che un mese di esclusione dalla scuola sia eccessivo. In particolare Palma riafferma la sua posizione: “Un mese fuori equivale a mandarlo a casa! In questo modo terrorizziamo i ragazzi!”, appoggiato da Garrison: “Non possiamo isolare questo ragazzo! E’ una cattiveria!”. La Celentano però non transige anche di fronte alle richieste dei colleghi di ridurre il periodo di sospensione. Alla fine si vota e la maggioranza appoggia la richiesta della Celentano (fatta esclusione per Garrison e Palma).

Nel frattempo, in sala relax, Domenico si confronta con gli altri ragazzi, dimostrandosi dispiaciuto per quello che ha fatto ma manifesta anche la sua rabbia verso chi ha detto cose simili sui professori senza prendersi le proprie responsabilità. Quando Luca gli annuncia che è venuto il momento di comunicargli quanto deciso, il ragazzo confessa la sua volontà di andarse nel caso in cui l’allontanamento dalla scuola superi le due settimane di tempo.

Tutti gli “Amici” vengono convocati in studio e Domenico si posiziona di fronte ai professori in attesa di conoscere il loro verdetto. Luca ci tiene a ricordare ai ragazzi che in questa particolare fase del programma i professori forniscono strumenti importanti e che quindi il loro è un ruolo essenziale. Tocca alla Celentano comunicare la decisione: sospeso per un mese e riammesso solo tramite esame. Domenico è seriamente dispiaciuto: “So che ormai è stato deciso così però mi sembra eccessivo. Vedrò se tornare tra un mese o no, mi sembrerebbe un pò inutile. Dovrei ricominciare da capo. Non avrei neanche il coraggio di ripresentarmi per sostenere l’esame”.

Anche gli altri ragazzi sono del parere che un mese sia troppo. La Celentano è irremovibile: “Deve essere così! E’ un segnale importante. Una cosa blanda non sarebbe istruttiva”. “Io comunque non mi sento parte della commissione in questo caso ci tiene a precisare Palma “avrei preferito dargli solo una settimana più l’esame”. I ragazzi concordano e parte un applauso generale. Luca invita Domenico a preparare le sue cose e ad abbandonare la scuola. Lui però non è sicuro di cosa farà al termine della punizione: Vedremo se tornerò.

Mentre Domenico si prepara i ragazzi continuano a discutere e a polemizzare. Daniela non approva la rezione arrendevole del suo compagno: “Torna e dimostra di esserti impegnato!”. “Se tra un mese mi andrà lo farò. Non parlare a vanvera Daniela” si difende Domenico. “Con che faccia mi ripresento qua?! E poi i prof di ballo non mi vogliono nemmeno!”. Anche Leonardo attacca Daniela: “Vorrei vedere te al suo posto! Non parlare che sei falsa!”. Angelo invece se la prende con Gianluca, colpevole a suo parere di aver fatto la spia durante lo speciale di domenica: “Così hai fatto passare Domenico per un vigliacco!”.

Le discussioni servono a poco. Ormai la decisione è stata presa e Domenico lascia temporaneamente la scuola e i suoi compagni che lo salutano in lacrime (di coccodrillo?).

I commenti però non sono finiti. “Tra l’espulsione e una punizione del genere non c’è molta differenza. Mi sembra un pò una presa in giro!” dice Adriano disapprovando il comportamento della Celentano. Anche Leonardo è dello stesso parere: “Mi meraviglio di una professoressa come lei” e allude al fatto che sotto l’espulsione di Domenico ci possa essere qualcosa di più: “E’ dall’inizio che prova a mandarlo via”. Angelo poi rincara la dose: “Mi è caduta proprio!”.

Negli spogliatoi Gianluca, in seguito alle parole di Angelo, si sente in colpa e ha un momento di sconforto. Interviene Adriano che prova a consolarlo dicendo che al suo posto avrebbe fatto la stessa cosa, ovvero dire la verità. “E tu datti una calmata” afferma perentorio, riferito a Leonardo.

Commenti (2)

  1. Dovrebbe essere direttamente espulso. Non è il comportamento adatto da tenere in TV davanti a un sacco di persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>