Amici 8: puntata di sabato 8 novembre – sfidabili Pamela, Francesco, Alice e Luca

di Eleonora Amadori Commenta

Prima di cominciare le verifiche, Zanforlin comunica ai ragazzi che hanno la possibilità di proporsi per cantare la parte da solista della sigla al posto di Valerio, in modo che tutti possano cimentarsi in questa prova. I cantanti sono un pò restii, soprattutto le ragazze perchè temono di dimenticarsi le parole e di sbagliare tonalità. Vessicchio non apprezza queste continue giustificazioni da parte degli allievi: “Com’è possibile che non vi ricordiate le parole? La cantate da 4 settimane!”. Peppe vorrebbe che i ragazzi imparassero di più a mettersi in gioco. Alla fine si propone Mario!

Per Vessicchio, pur non avendo cantato male, Mario non è stato convincente. La Scalise e la Di Michele sono dello stesso parere. Grazia poi, pensa che fino ad ora la versione più convincente sia stata quella di Luca. I professori votano se farla cantare a Luca o se dare un’altra occasione a Valerio, ma dato che i voti sono pari, vengono interpellati anche i ragazzi che optano per Valerio.

Prima di cominciare le verifiche viene mostrato un rvm in cui Adriano si sfoga con Martina dopo la discussione tra Garrison e la Celentano. Il ragazzo racconta alla compagna quanto accaduto e si lamenta , in modo piuttosto divertente, del fatto che, quando gli è stato chiesto di dire la sua, non riusciva ad esprimersi a causa della Celentano che gli parlava sopra. I compagni ridono; la stessa Alessandra è divertita e conviene con Adriano di avere il brutto vizio di parlare sopra alle altre persone per paura di dimenticare ciò che le preme dire; inoltre apprezza l’educazione e il tono usato da Adriano durante lo sfogo. Tra i due ci sono alcuni scambi di battute; si parla anche del fatto che la Celentano è l’unica che pretende il “lei” da parte degli alunni, poichè pensa si tratti di un modo per ribadire un certo rapporto tra allievo e insegnante, che deve fondarsi sul rispetto e sull’educazione.

Finalmente cominciano le verifiche e si parte con la squadra della Luna. Pamela canta “True Colors” e i professori decidono di renderla sfidabile. La ragazza spera di riuscire a lasciarsi andare grazie alla sfida, per poter dare quel qualcosa in più che i suoi insegnanti cercano. La commissione la invita ad osare di più e a tirare fuori la grinta, ma si dichiara un pò delusa perchè non si è voluta proporre per cantare la sigla. “Tra l’altro tu l’avevi già provata quando dovevamo scegliere tra te e Luca” aggiunge Palma. I professori ribadiscono di provare una delusione generale nei confronti dei ragazzi che hanno sempre paura di mettersi alla prova (“Ogni volta che c’è una sfida vi tirate indietro!”).

Anche Mario, dopo aver cantato “When a man loves a woman”, viene giudicato sfidabile, nella speranza che la sfida lo aiuti a svegliarsi.

La stessa sorte spetta a Francesco (che canta “Sognami”). Il ragazzo, prima di tornare al posto, spiega che la sua insicurezza è dovuta alla paura di sbagliare e di non soddisfare i professori (“Ormai non ho più la gioia di cantare… sono in ansia!”). Il fatto di lavorare con 6 insegnanti diversi, ciascuno dei quali gli da dei consigli differenti, lo porta a fare delle scelte, temendo però, al tempo stesso, di deludere gli altri professori. In particolare questo problema lo riscontra con Palma e con Jurman. La Scalise lo rassicura e gli consiglia di soddisfare innanzitutto se stesso.

Bisogna ora stabilire chi tra Pamela, Mario e Francesco affronterà la sfida nel caso in cui la Luna perda domani. Pamela, incoraggiata da Martina, si autopropone. Anche Francesco decide di rischiare: “Mi propongo anch’io… tanto mi ci manderebbero comunque!”.

Sotto verifica i concorrenti della squadra del Sole. Silvia canta “Bruci la città”, ma l’esecuzione non convince i professori, che la mandano in sfida. Solo Vessicchio vorrebbe salvarla, perchè ha paura di perdere un elemento valido come lei.

Alice balla l’assolo di Garrison. La commissione vota per la sfida, anche a causa dell’esame di sbarramento non del tutto soddisfacente. La ragazza si dichiara molto dispiaciuta e si spreca in scuse, ma per Astolfi tende a giustificarsi troppo e non riesce a tirare fuori la parte migliore che è in lei. Alice, ancora più amareggiata, versa qualche lacrima.

Luca canta “Sognami”, e si capisce che i professori sono piuttosto soddisfatti per come sta lavorando. Al momento di scegliere se mandarlo o meno in sfida, però, la commissione si divide a metà. A decidere, quindi, è lo stesso Luca, che si dichiara pronto per affrontare una sfida.

Alice, unica ballerina, è automaticamente sfidabile. Tra i due cantanti (Silvia e Luca) i compagni scelgono di mandare in sfida Luca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>