Amici 9 daytime 11 febbraio, Stefano ballerà il passo a due di Alessandra Celentano

di Redazione Commenta

Continuano i colloqui di conoscenza tra Enrico e Luca Jurman per colmare le proprie debolezze e fortificare i punti forti per concepire un’ottima performance. Il cantautore livornese si affida pienamente al metodo d’insegnamento del maestro per la preparazione di Via, il brano di Claudio Baglioni, scelto da Grazia Di Michele per la prova Prof. contro Pierdavide. L’allievo dei Blu riconosce i propri limiti in un vibrato mal controllato e alcuni problemi respiratori dovuti ad una cattiva postura del corpo.

Uscito dalla lezione di Jurman, il musicista si dirige nella saletta di canto per chiarire con la propria (ex?) insegnante Loretta Martinez. Enrico è stufo di essere oggetto delle polemiche personali tra lei e la collega Di Michele. Il cantante preferirebbe essere attaccato sui propri errori canori, e non usato come pretesto per attaccarsi a vicenda.

Alessandra Celentano non appezza l’atteggiamento prevenuto di Stefano. La coreografa non tollera che il ballerino napoletano si paragoni ad un altissimo talento della danza come Rodrigo. L’insegnante di danza classica critica fortmente la scelta dei Bianchi di voler nominare gli allievi più forti per assicurarsi un posto nella finale. Per dimostrare la scarsa versatilità di Stefano, la Celentano vorrebbe che si cimentasse nel suo passo a due, It’s my life, proprio contro il suo pupillo.

Tra le prove di ballo previste domenica, un passo a quattro di Garrison, una coreografia di Steve La Chance,  e due balletti di Marco Garofalo in cui Elena sarà impegnata in movimenti molto sensuali e femminili per tirarle fuori dei lati nascosti come danzatrice. Entrando nel videobox, il fidanzato si scusa pubblicamente con il maestro di danza moderna per avergli dato del poco uomo. E chiede ancora una volta, di restare fuori dalla diatriba artistica tra i due contendenti. L’espressione disgustata di Elena, durante la dimostrazione dei ballerini professionisti, la dice lunga su quanto sarà difficile la sua settimana in sala. Prepariamoci al peggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>