Amici 9 daytime 26 novembre, Anna vince la sfida contro Mariangela

di Redazione Commenta

Sfida esterna di canto tra la titolare Anna e la sfidante Mariangela. Gli allievi della scuola introducono il confronto tra le due cantanti, esibendosi sulle note di Michael Jackson.

Il giudice esterno della gara è il critico musicale Marco Mangiarotti. La sfida comincia con il pezzo di Agnes, Realize me. Pienamente a loro agio sul palco. Più dolce la cantante della Luna. Un’impronta rock e maggior dinamismo per la sfidante esterna. Due belle voci entrambi ma alla prima esibizione, il commissario preferisce Anna.

Il secondo brano, scelto dalla commissione, è Come Foglie di Malika Ayane. Mangiarotti chiede di far percepire il proprio intimo sentire, lasciando spazio alle emozioni. Entrambe riescono a soddifare pienamente le richieste del giudice.

Mangiarotti non si accontenta delle due precedenti esibizioni. E’ la volta del cavallo di battaglia. Anna sfodera la sua carta vincente, proponendosi in una versione romanticissima di One degli U2. Mariangela risponde con La bambola di Patty Pravo.

Ospite della puntata è Alex Britti, che presenta il suo ultimo lavoro discografico .23. Piove è il primo singolo estratto dall’album, e che fa ascoltare al pubblico in studio. Il cantante duetta con Gabriella Scalise, con cui ha collaborato fin dai suoi esordi.

Quarta prova per Anna e Mariangela. Un’improvvisazione a cappella per decidere chi si merita di occupare un banco nella scuola. Toccante performance di Anna su Hurt di Christina Aguilera. Il tempo di morire è la scelta musicale di Mariangela. Convincente ma non troppo, forse

Domani, sapremo il risultato della sfida, anche se possiamo anticiparvi che la giovane cantante della Luna si è aggiudicato il confronto con la sfidante Mariangela. E rimane nella scuola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>