Amici, Roberto Vecchioni tra gli insegnanti: “Voglio parlare ai giovani”

di Elide Messineo 2

Tra gli insegnanti di Amici, arriva anche Roberto Vecchioni. Maria De Filippi aumenta il livello del suo talent show, che ormai da tantissimi anni rimane tra i più seguiti della tv.

E’ stato lo stesso Roberto Vecchioni a parlare di questa nuova esperienza, con una lettera inviata all’Ansa, in cui spiega perché ha scelto di partecipare al talent Amici, uno dei maggiori successi di Maria De Filippi, regina incontrastata della tv.

La cosa più importante nella vita di un uomo è avere tanti amori. E io, alla soglia dei settant’anni, posso dire di averne avuti tanti, perciò sono un uomo fortunato. Tra i più importanti, tra quelli sempre al centro della mia vita ci sono stati i ragazzi e la musica e le parole. E le parole nella musica. Oggi Maria De Filippi mi regala l’opportunità di mettere tutte queste cose insieme: parlare ai giovani delle parole nella musica. Di perché le une e non le altre, di perché in quel momento e non in un altro. E di farlo, spero, attraverso gli allievi di Amici, anche per tanti altri ragazzi che hanno voglia di ascoltare come ogni traccia che l’uomo lascia dietro di sé sia comunque cultura. È un programma considerato pop, molto commerciale, ma mi piace l’idea di mettere un francobollo intellettuale. Vorrei riprendere le canzoni di Dalla, Modugno, Celentano, il primo Bennato. Molti mi dicono che è un bel progetto, ma sono sicuro che arriveranno le critiche.

Photo Credits | Getty Images

 

Commenti (2)

  1. pure gli sconosciuti vanno ad amici

    1. @diana:

      Forse la sua presenza ad Amici è inappropriata, ma certamente il Vecchioni non è uno sconosciuto.
      La Mavia inviterebbe anche il diavolo, se il personaggio gli assicurasse un aumento di ascolti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>