Anca Panduru a Mondoreality: George si è reso ridicolo. Non era così nel nostro rapporto

di Redazione Commenta

Dopo Lisa e Lenka, anche Anca Panduru, l’altra (ex) George’s girl, ha risposto alle nostre 5 famose domande dove ha parlato della sua storia d’amore vissuta con George Leonard, ultimo eliminato dalla casa del Grande Fratello 10.

Dove e come hai conosciuto George?

George l’ho conosciuto nell’estate 2008, a Riccione dove ci siamo scambiati i numeri di teleono. Poi ci siamo rivisti il mese di novembre, sempre a Riccione.

Quanto è durata la vostra storia?

All’incirca quattro mesi, da novembre fino a febbraio.

Cosa ti aveva raccontato riguardo Carla e suo figlio?

Mi aveva raccontato tutto già dalla prima volta che sono scessa a Foligno. Mi aveva detto che aveva un figlio e che si trovava in una situazione non bella visto che viveva ancora nella stessa casa con la sua ex compagna: lui al pian terreno e lei (Carla) al piano superiore insieme al figlio. Mi aveva chiesto di darli del tempo fino a Marzo, quando avrebbe sistemato la sua difficile situazione prendendo un’altra casa solo per noi anche se questo voleva dire abbandonare la casa che lui aveva comprato con il duro lavoro.

C’è qualcosa che ancora non sei riuscita a dire?

Io penso che George mi aveva raccontato la verità sul suo rapporto con Carla, perché nel periodo in cui noi eravamo fidanzati, ci vedevamo tutti i giorni e le sede stavavamo assieme dal giovedì fino al martedi incluso. La Carla, se dice che stavano insieme, come mai non si chiedeva dove viveva il suo compagno tutti quei giorni della settimana?

Quanto ha influenzato la presenza di George al GF sulla tua decisione di parlare? Perché non hai chiarito prima?

No, non ho mai saputo che loro stavano insieme, e le sue dichiarazioni dentro la Casa non mi hanno certo reso la vita facile. Io non avrei mai frequentato uno così, si è reso ridicolo. Lui non era così nel nostro rapporto.

Ovviamente, se George vorrà replicare alle tre interviste delle sue presunte ex, avrà tutto lo spazio che desidera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>