Antonino intervistato da Mondoreality: “Io direttore artistico ad Amici? Sarebbe molto stimolante””

di Sara Bianchessi Commenta

Antonino, che in queste settimane vedete impegnato nell’indedito ruolo di coach a La Pista, ci ha parlato di questa esperienza nello show di Rai Uno, dei progetti futuri e del sogno di partecipare a Sanremo, confidandoci che non gli dispiacerebbe affatto cimentarsi come direttore artistico ad Amici. Come va l’esperienza a La Pista?

Benissimo, sono molto felice. Quando mi è stato proposto il programma mi sono documentato e ho scoperto che poteva essere davvero una bella esperienza di crescita artistica, e così è stato. Fare uscire un lato di me diverso dal solito ed essere un ” valore aggiunto ” a 10 ballerini è davvero una situazione magica, molto simile ai concerti delle grandi star Internazionali che hanno attorno a loro un corpo di ballo. I ragazzi non sono il mio corpo di ballo ma siamo una squadra, appunto io sono il valore aggiunto a ragazzi e ragazze, giovani, che amano il loro mestiere e con grinta sono riusciti ad ottenere un ottima possibilità . Io mi metto in gioco con loro, sperimentiamo e ci divertiamo insieme . Flavio Insinna è un grandissimo professionista che mi ha messo subito a mio agio, è sempre in giro pronto a regalarti una battuta, un sorriso a noi cantanti e a tutti i ballerini. Le giornate volano tra le sale prove di ballo , la saletta canto e le prove in studio e non mi sarei mai aspettato di poter dare tantissimo anche con questo nuovo “esperimento” a tanta gente e insieme ai Cosmo P vincere due puntate di seguito.

Che rapporti hai instaurato con i membri della tua squadra?

Dal primo giorno che ho incontrato i Cosmo P. ho cercato subito di instaurare un rapporto “paritario”, sono ragazzi giovani per loro questa è un esperienza nuova e importante poter ballare sotto le telecamere in prima serata su Rai 1 è una cosa davvero grandiosa, e nel mio cerco di dargli consigli essendoci già passato con l’esperienza di Amici. Passiamo più tempo possibile in sala prove anche per migliorare insieme e essere davvero un gruppo . Ci stiamo conoscendo non mancano momenti di svago tra battute e confidenze, sono davvero dei bravi ragazzi che si impegnano molto.

A La Pista, in qualche modo, ti stai misurando con il ballo anni dopo l’esperienza ad Amici, come sta andando?

Sta andando molto bene, ho “rispolverato” tutti gli insegnamenti che mi hanno dato all’interno di Amici. sono seguito molto bene da Fabrizio Mainini, Francesca e tutti gli assistenti , mi diverto… e sopratutto serve a mantenermi in forma, facendo qualcosa che mi piace

Cosa pensi dell’arrivo di Moreno ad Amici 13 come coach della squadra bianca?

 Sono molto contento per lui. Una nuova reatlà nel panorama musicale . Ho visto che sà il fatto suo, pungente e serio allo stesso tempo,  riesce ad argomentare le sue scelte.

Un domani ti piacerebbe fare il direttore artistico ad Amici?

Volentieri, penso sia un’altra bellissima esperienza per mettersi completamente in gioco. Dopo 10 anni di esperienze diverse, tra cui due festival internazionali vinti, concerti penso di poter dare qualcosa a chi per la prima volta vuole intraprendere questa strada.  Sicuramente ora con La Pista sto anche vedendo molta danza, entrando in sala con loro vedere le difficoltà e il momento della creazione della coreografia ed avere ancora più idee per possibili schieramenti e consigli. Sarebbe molto stimolante.

Che progetti hai per il futuro?

 Subito dopo La Pista ricomincerò a scrivere nuovi brani , come sto facendo da un annetto a questa parte, per il mio nuovo album che una volta pronto non vedo l’ora di presentare al pubblico.

Ci sono stati nella tua carriera dei momenti in cui sei stato tentato di mollare tutto?
Mi sono sempre dato un gran da fare, scrivendo brani , Amici Big, andando all’estero e vincere due Festival Internazionali cantanto anche un pezzo scritto per l’occasione son stati momenti che mi hanno fatto crescere e sicuramente essere felice. come capita penso a tutti ci sono stati momenti di stallo dove magari avrei voluto dare di più. avere un occasione in più ma non mi sono mai dato per vinto . Ho sperimentato, continuato a cantare, cercare di regalare emozioni. ecco forse è questo il segreto per non pensarci o non voler mollare tutto, poter regalare emozioni e per fortuna trovo consensi ogni giorno. Non voglio mai avere il tempo o modo di pensare di mollare tutto. Mi metto in gioco giorno per giorno per questo.
Tu e Emma siete grandi amici, hai anche interpretato un pezzo scritto da lei, ti piacerebbe duettarci?

Come già successo al PalaLottomatica durante un suo concerto il duettare con lei è stata una grandissima emozione  . Ovviamente mi piacerebbe è una grandissima artista.

Chiudi gli occhi e sogna, quale traguardo ti piacerebbe raggiungere?

Mi piacerebbe tantissimo poter partecipare a Sanremo, meta di qualsiasi cantante italiano.. incrociamo le dita.

Noi non possiamo che augurargli che questo e molti altri sogni diventino presto realtà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>