Augusto de Megni non approva il comportamento dei nuovi gieffini

di Redazione 1


Augusto De Megni, in un’intervista a Leggo, parla dell’atteggiamento dei nuovi concorrenti del Grande Fratello 10. Il ragazzo afferma:

i nuovi gieffini si sentono i George Clooney de’ noantri.

L’ex gieffino mette in guardia i concorrenti:

credere di essere un Dio sceso in terra non porta da nessuna parte. Il Gf ti dà una popolarità che tra due anni svanisce.

Augusto si scaglia anche contro le lettere minatorie  che sono giunte ad Alessia Marcuzzi, agli autori del programma e ad Alfonso Signorini:

è un fatto molto grave, veramente eccessivo. Si sta perdendo di vista il gioco. Contro questi gesti, difendo a spada tratta Alessia Marcuzzi, che stimo moltissimo, gli autori, la Endemol… tutti coloro che mi hanno dato questa grande possibilità con il loro lavoro.

Queste giuste affermazioni dovrebbero far riflettere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>