Ballando con le stelle 2017, Oney Tapia concorrente (scheda)

di Sara Bianchessi Commenta

Oney Tapia è ufficialmente tra i concorrenti di Ballando con le stelle 2017, in onda da sabato 25 febbraio 2017 su Rai Uno. Scopriamo insieme qualcosa in più sull'atleta paralimpico che danzerà con la maestra Veera Kinnunen.

Oney Tapia è ufficialmente tra i concorrenti di Ballando con le stelle 2017, in onda da sabato 25 febbraio 2017 su Rai Uno. Scopriamo insieme qualcosa in più sull’atleta paralimpico che danzerà con la maestra Veera Kinnunen.

Oney  nasce a L’Avana il 27 febbraio 1976, è un atleta paralimpico italiano specializzato nel getto del peso e nel lancio del disco per la categoria non vedenti. Giocatore di baseball si trasferisce in Italia nel 2002 per fare il lanciatore nell’Old Rags Lodi e nel Montorio Veronese; successivamente, inizia a giocare anche a rugby lavorando contemporaneamente come giardiniere.

Nel 2011, nel potare un albero a 25 metri di altezza, viene colpito da un grosso ramo alla testa e perde la vista. Da quel momento Oney non si lascia prendere dallo sconforto e si avvicina al mondo dell’atletica leggera paralimpica, specializzandosi nel lancio del disco e nel getto del peso. Ad ottobre del 2013, al suo debutto in pedana in una gara ufficiale, lancia il disco a 30,99 metri e diventa subito primatista nazionale di specialità nella categoria F11. In due anni si migliora di oltre 10 metri arrivando a 40,26, misura che nel 2015 lo piazza al vertice del ranking mondiale.

Entrato in Nazionale ottiene un tredicesimo posto nel peso ai Mondiali paralimpici di Doha del 2015. Nel 2016 agli Europei di atletica paralimpica di Grosseto vince la medaglia d’oro nel disco con il nuovo record italiano di 42,56, mentre nel peso si piazza in quinta posizione. È con la conquista dell’argento nel disco alle Paralimpiadi di Rio de Janeiro che arriva la sua definitiva consacrazione a livello mondiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>