Davide Orecchio ha scelto Dio

di Redazione 1

Spesso accade che i partecipanti ad alcuni programmi televisivi balzino agli onori della cronaca per episodi poco piacevoli o non del tutto puliti, ma è un piacere ricordare come si possa cambiare vita da un momento all’altro, per seguire una strada importante, per fare un differente percorso di vita che consiste nella scelta di predicare Dio.

Questo è accaduto a Davide Orecchio, che ha partecipato a Uomini e donne come corteggiatore di Jola, tronista che è stata nel programma per sole sette puntate e che poi (scoperto un suo flirt con un altro ragazzo mai confermato), ha deciso di ritirarsi.

Il ragazzo parla del suo cambiamento in un’intervista a Visto, dove racconta di aver deciso (da qualche mese)  di frequentare con assiduità un grupo francescano, perchè ha intenzione di studiare e di prendere i voti. La sua settimana trascorre andando tre volte  al convento francescano dove al momento sta affrontando il suo primo percorso spirituale e lavorando saltuariamente nella pizzeria dello zio. Questa presa di coscienza l’ha avuta sentendo una voce dentro di sè che lo chiamava in questa direzione.

Sia i genitori che la sua fidanzata di allora hanno reagito male a questo suo desiderio, ma non hanno fatto nulla per deviarlo, e soprattutto  i primi  hanno deciso di sostenerlo nel percorso che ha intrapreso e che lo porterà a diventare frate tra cinque anni. Per Davide è stato duro cambiare vita, ma adesso si ritiene felice, ha rinunciato al lusso e va predicando i veri valori della vita che sono l’amore, l’umiltà, l’onestà, il rispetto e la fedeltà.

Non vuole tornare al suo passato, perchè pensa che questa sia la sua vera missione nella vita, ma non lo rinnega, cosi come non rinnega la sua esperienza televisiva a Uomini e donne, perchè lo ha aiutato a capire ciò che voleva essere veramente. E conclude ribadendo che la sua è una scelta che lo appaga totalmente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>