Dayane Mello racconta la sua verità sul presunto stupro a La Fazenda

di pask Commenta

Spread the love

Dayane Mello, dopo aver partecipato alla scorsa edizione del Grande Fratello Vip, ha deciso dopo l’estate di volare in Brasile e prendere parte ad un nuovo reality, La Fazenda.

Per molti mesi la bella brasiliana è stata all’interno di quella “fattoria”, conoscendo nuove persone più o meno famose dello showbiz brasiliano e ritrovandosi ad essere al centro di una questione alquanto scottante.

La presunta violenza sessuale subita da Dayane Mello a La Fazenda

Come molti sapranno ci sono stati atteggiamenti piuttosto spinti tra la Mello ed il rapper brasiliano Nego Do Borel. Questione che ha scatenato un grande putiferio soprattutto tra i fan italiani, ma tale clamore solo in un secondo momento è arrivato anche in Brasile, con la produzione del programma che alla fine ha deciso di squalificare Nego Do Borel. A questo punto, una volta che Dayane Mello è uscita dal reality, la domanda più frequente fatta dalla stampa ha sempre riguardato tale episodio.

Finalmente l’ex gieffina ha voluto dire la sua a riguardo, ma rispetto a quanto mostrato dalle immagini, ha scagionato Nego Do Borel. Per Dayane Mello non c’è stato alcun abuso di violenza nei suoi confronti. In realtà ha anche confessato di non ricordare assolutamente nulla di quanto accaduto, infatti quella situazione è avvenuta nel momento in cui Dayane ed i vari concorrenti avevano dato vita a feste piuttosto alcoliche. La Mello non era in sé e probabilmente nemmeno Nego Do Borel, sta di fatto che per lei non è successo assolutamente nulla di grave, pur non ricordando nulla della vicenda.

Le confessioni di Dayane Mello

Dayane ha dichiarato di aver parlato con uno psicologo, di aver analizzato al meglio la situazione e la conclusione è stata che non ha subito alcuna violenza. Sa che si tratta di un tema piuttosto delicato ed importante, in Brasile la violenza sessuale sulle donne è all’ordine del giorno e lei ha deciso di schierarsi dalla parte di queste donne per poter provare ad aiutarle.

Dichiarando di non aver subito violenza, Dayane è andata contro la battaglia messa in atto dalla sua stessa avvocatessa che, immediatamente dopo esser scoppiato il caso, si era attivata per tutelare la sua assistita. L’idea era quella di avviare una procedura legale contro Nego Do Borel, ma le parole di Dayane Mello hanno fatto crollare tutto. Se per la presunta vittima non c’è stato alcun tipo di abuso, inevitabilmente non c’è alcun colpevole. Dayane Mello ha confessato come in quelle serate erano tutti ubriachi, ma ha ribadito il concetto di non essere stata stuprata. Sta di fatto che la bella modella brasiliana dovrà forse chiacchierare più spesso con uno psicologo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>