Francesca Cipriani spera di conquistare il pubblico con le sue curve e non solo

di Redazione Commenta

In questi giorni tutti parlano di Cristina Del Basso e del suo calendario, ma c’è un’altra maggiorata che cerca di farsi spazio nel mondo dello spettacolo: Francesca Cipriani.

L’ex concorrente del GF a Top racconta di aver conquistato con le sue curve Gianluca Zito, anche se rimane solo un amico:

Certamente! Il mio sex appeal si manifesta attraverso le mie curve e le mie movenze, con 100-65-95 mi sento più sicura del mio fascino e ciò fa catturare ancor di più lo sguardo maschìle! A giugno ho trascorso una settimana a Porto Cervo per partecipare al torneo di sport organizzato da Lele Mora, in quella occasione ho avuto modo di incontrare Morris Carrozzieri e Gianluca. Tra di noi c’è solo amicizia e niente dì più, anche se i paparazzi ci hanno immortalati mentre scherzavamo con l’acqua o a bordo piscina. Credo che Gianluca abbia un debole per le curve esplosive, infatti nella Casa ha flirtato con la maggiorata Cristina e non è rimasto indifferente nemmeno di fronte al mio generoso décolleté, tanto che ha fatto di tutto per slacciarmi il reggiseno del costume.

Nella stessa intervista Francesca consiglia a tutte le ragazze sopra i diciottanni di rifarsi se non si sentono molto femminili (anche se personalmente ci sono altri modi per risultare femminili) e parla della sua carriera televisiva: la bionda ex gieffina sogna di lavorare con il Bagaglino:

Ho studiato recitazione e vorrei affermarmi come attrice. Ho già debuttato in tivù in “Piloti”, “Medici miei”, “Finalmente a casa” e “Fratelli Benvenuti”, ora c’è qualcos’altro che bolle in pentola e proprio per questo incrocio le dita. Mi vedrei benissimo al “Bagaglino”, mi piacerebbe incontrare Pingitore per essere scritturata come bambolona nel suo show!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>