Francesco Cevaro, La pupa e il secchione 2

di Redazione 5

Francesco Cevaro, concorrente de La pupa e il secchione 2, è un ventottenne di Bologna, che vive tra Milano e Udine, laureato in giurisprudenza e con la passione per il teatro e i saggi di storia, è attualmente disoccupato, ed iscritto ad un corso di recitazione.

Francesco, che in comune con gli altri secchioni ha solo la difficoltà di relazionarsi con il gentil sesso (ha avuto tre amori, tutti e tre non corrisposti) , ha deciso di partecipare al programma per risultare più interessante agli occhi delle ragazze.

Il ragazzo, dopo essere stato scartato da Francesca Cipriani nella seconda puntata, è entrato nel reality di Italia 1 nella quarta puntata affiancato da Marysthell.

Commenti (5)

  1. e saresti appassionato di teatro!!!! vergognati
    hai lasciato i tuoi compagni attori ad un mese dallo spettacolo
    vergognati!!
    ma cosa puoi sperare dalla vita!
    ti auguro nella vita e nel teatro di trovare persone che si sono comportate
    cialtronamente come hai fatto tu.
    a proposito vedi di rimandarci gli abiti di scena e di mantenere cio’ che hai promesso …? ti retribuire TU chi ti sostituira’.
    comunque non meriti neppure che ti si consideri e del resto proprio in un programma cosi’ potevi finire, vergognati
    e dal lato umano dovrsti sentirti “una immonda lumaca”, sai cosa ha passato Giuseppe , come credeva in te ed in questo spettacolo.
    lo sai , secchione ovviamente fa rima con c – – – – – – e!!
    pippi carbonaro

  2. Francesco,
    mi dispiace per le espressioni non cortesi indirizzate a te
    con precedente mia.
    Esse sono state scaturite da un momento di naturale risentimento per la situazione difficile e che, svanita la collera, rinnego.
    Ti saluto.
    Pippi Carbonaro

  3. Cevaro, con tutti i miliardi che ha tuo padre le ragazze te le può pagare lui! Tanto religiosi e devoti i tuoi genitori… Ma non ti vergogni? Lavora fanfarone, che sei la loro delusione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>