Giusy Ferreri: “Sono quella che si vedrà a Sanremo, non quella prima … Fotografie mi è stato praticamente imposto”

di Redazione 2

Foto: AP/LaPresse

Giusy Ferreri parla della sua prossima partecipazione al Festival di Sanremo 2011, in un’intervista rilasciata a Libero: la cantante rifiuta di sentir parlare del Festival come del crocevia della sua carriera:

Si, perché in realtà non è una tappa decisiva. In Italia si fa presto a dimenticare ma non ero scomparsa nel nulla, stavo solo lavorando al nuovo cd. L’ultimo album cover Fotografie ha vinto sì due dischi di platino, ma non l’ho sentito veramente mio.

La seconda classificata della prima edizione di X Factor assicura che sul palco dell’Ariston non si vedrà la bambolina messa in mostra nel talent di Raidue, ma la vera Giusy Ferreri, quella con l’anima rock e un po’ dark, che canta brani forti e non pop, cosa che prima non poteva fare:

Ho avuto un successo così improvviso che qualcuno, come l’ex presidente della Sony Rudy Zerbi, ha pensato di non farmi cambiare stile. L’album Fotografie ne è l’esempio più lampante, mi è stato praticamente imposto … Io sono la Giusy che si vedrà a Sanremo, non quella prima.

Giusy, che spera di non vincere, ma di avere la stessa fortuna che hanno ottenuto i Negramaro una volta fuori dal Festival, e che lei ha avuto quando non vinse a X Factor, spende alcune parole sui suoi colleghi usciti dai talent: i suoi preferiti sono

La Amoroso di Amici e Mengoni di X Factor. Ma anche Noemi, mi è sempre piaciuta.

Commenti (2)

  1. Ormai era chiaro che “Fotografie” non l’avevi voluto tu, ma vabbè.. ormai acqua passata! Adesso spacca tutto a Sanremo!!!

  2. …beh….che l’abbia o non l’abbia voluto tu, credo sia sbagliato l’atteggiamento di critica di questo periodo, in fondo quello che c’è stato l’ha portata al successo, l’ha fatta conoscedre al pubblico.
    Quin di smettila cara Giusy di criticare, anzi ringrazia chi ti ha dato queste opportunità, l’opportunità di ogg di poter fare quello che ti piace….io ti apprezzavo, ma adesso non è che ti sei montata un po’ troppo la testa???

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>