Grande Fratello 10, Mara Adriani in videomessaggio ad Alberto:”Non mi è piaciuto il gioco che hai fatto!”

di Redazione 2

Mara Adriani, ultima eliminata dalla casa del Grande Fratello, ha mandato un videomessaggio ai quattro finalisti della decima edizione del reality.

A Giorgio:

Sono contenta di avere instaurato un rapporto con te, anche se l’ho fatto molto tardi… meglio tardi che mai. Sono contenta di aver scoperto questa persona speciale … ho sempre pensato e sostenuto che a Maicol tu piacessi … un rapporto un po’ incasinato il vostro. A volte ho pensato che fosse più una costrizione che un’amicizia. So il bene che tu vuoi a lui … anche tu sei bello pesante ogni tanto.

A Cristina:

Io da quando ho varcato quella porta rossa e ti ho vista mi sei subito piaciuta. Infatti il nostro legame è partito subito … non ho mai avuto dubbi su di te. Sei una ragazza sincera, buona, dolce e sensibile. Le tue lacrime, anche se sono state criticate, per me sono eccezionali. Mi piaci così come sei. Non ti rimproverare niente. Sei stata una grande e sono contenta che tu sia rimasta, perché forse te lo meritavi più di me … ti voglio tantissimo bene.

A Mauro:

Tra noi due non c’è stato mai un gran rapporto, anche perché dalla prima volta che ti ho visto ti ho sempre evitato, forse perché non ti ho mai trovato veramente interessante. Tra me e te c’è sempre stata indifferenza. Non mi sono interessata di te e della tua vita … non mi sei mai piaciuto. Per me sei un punto interrogativo. Sono contenta di non vederti più, perché per quattro mesi le nostre poche parole sono state buongiorno, buonasera e stupidaggini varie e ora finalmente mi sono liberata anche di questo.

Ad Alberto:

Ciao occhi belli! Mi manchi tantissimo. Ho pensato tanto a noi a quello che ci aspetta quando uscirai e non vedo l’ora di viverlo al 100%. Spero che riusciremo a trovare il famoso equilibrio. Fatti capire di più, parla scandito. Tu ridi perché sei una persona sorridente, ma ti vorrei più solare. A me non è piaciuto il gioco che hai fatto con Cristina e Maicol, perché non ti appartiene. Sei sempre stato un ragazzo che andava di cuore e d’istinto senza calcolare eventuali nomination. Per questo, sentirti dire che avevi nominato Cristina piuttosto che Mauro, mi ha lasciato spiazzata. Bastava semplicemente dire che tu ti sei voluto tutelare e nessuno avrebbe detto altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>