Grande Fratello 11 daytime 31 marzo 2011: i ragazzi per la prova settimanale dovranno realizzare dei busti in argilla, Margherita piange in capannina

di Redazione Commenta

Come tradizione vuole, le storie d’amore di Rosa non possono definirsi tali se non ci sono problemi. Infatti la napoletana e Emanuele continuano a discutere della loro relazione. Il muratore è ancora preoccupato per le parole che il padre di lei gli ha rivolto, è per questo che in confessionale ammette: “Dobbiamo risolvere questa questione con il padre di Rosa”.

Arriva il comunicato della prova settimanale. Il Grande Fratello ha deciso che i ragazzi dovranno cimentarsi con la realizzazione di busti con l’argilla, i soggetti? Ognuno dovrà lavorare tenendo presente un altro compagno di avventura.

Davide si mette di impegno, ha intenzione di fare un busto in onore della sua Erinela. Ferdinando si presta a fare il modello per il busto di Andrea, il quale è particolarmente esigente. Il salernitano, in confessionale si sfoga scherzosamente: “E’ un rompiscatole!”. Stranamente non sta parlando di se stesso.

A proposito di Andrea, per lui è arrivato il momento di fare una capanna. Cocco si apparta con Margherita per scambiarsi effusioni, ma le cose non vanno come previsto… la Zanatta scoppia a piangere: “Mi sento soffocare!”. Tranquilli, nessun gioco erotico, lei si è sentita troppo sotto pressione e non ha concluso nulla.

Margherita parla di Guendalina con Rosa: “Una persona che diceva di amarmi da matti arriva a dire certe cattiverie in tutti i programmi parlando di me. Rimane una persona splendida, le ho voluto un mondo di bene ma per me è finita qui”.

La speaker è ancora molto addolorata dalle dichiarazioni di Guenda, Davide cerca di consolarla: “Quello che ti voglio dire è che Guenda è diversa da te, non ha quelle basi che umanamente hai tu, che hai avuto una bella famiglia, che sei stata educata in un certo modo. Tu sei un altro tipo di persona”. C’è poco da fare, anche in modalità saggia Davide ti fa sempre venire un vasto eritema per tutto il corpo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>