Grande Fratello 11 daytime 6 aprile 2011: tenerezze tra Andrea e Margherita, Emanuele accusato di essere maschilista

di Redazione Commenta

Tempi duri per Emanuele, al muratore – dopo la ramanzina del padre di Rosa – gli viene contestato il fatto di essere maschilista nei confronti delle donne della casa. Questa volta contro di lui c’è Andrea, che in confessionale ammette: “Già solo il concetto di considerare la donna debole, vuol dire che il maschilismo c’è”. Margherita la pensa allo stesso modo, aggiunge però che non è solo colpa di Emanuele se la storia con Rosa non va bene; la Zanatta crede che sia lui che lei sono moto immaturi da un punto di vista sentimentale. Certo che i ragazzi di Rosa se non hanno la clava e non si esprimono con versi animaleschi…

Cocco affronta Emanuele e gli fa sapere che non approva i suoi atteggiamenti nei confronti di Rosa. Il muratore, in confessionale, si sfoga dicendo che Andrea non deve ficcare il naso in situazioni che non lo riguardano: “Lui non si deve permettere di fare paragoni, a me dà fastidio che uno mette altri pensieri… sono cose forti, a una come Rosa possono far mettere ancora in discussione il rapporto tra me e lei, non capisco perché…”. Un consiglio a Rosa: la prossima volta cercati un ragazzo al di fuori di una università, forse c’è una remota possibilità di trovarlo un filino meno troglodita.

Andrea e Margherita, a che punto stiamo? I due nelle ultime ore hanno trovato un equilibrio, si baciano sotto l’occhio delle telecamere senza preoccuparsi degli altri. La varesina, in confessionale, dice: ”A parte mio padre, non ho mia conosciuto una persona del genere, un uomo leale, rispettoso, altruista, generoso, intelligente, acculturato… tutto! Oggi mi fai faceva quelle faccette lì, me lo sarei mangiato”.

Andrea è sorpreso dalla Zanatta:Cos’è tutta questa tenerezza? Mi devo preoccupare? Oggi è proprio buona, non so per quale motivo. Diciamo che giorno dopo giorno è sempre meglio, sono felicissimo!”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>