Grande Fratello 11: i consigli di Alfonso Signorini per gli aspiranti concorrenti

di Redazione 5

Mentre in tutta Italia, i casting per l’undicesima edizione del Grande Fratello, sono presi d’assalto da un esercito di aspiranti concorrenti, Alfonso Signorini, una delle colonne portanti dell’era marcuzziana, illustra brevemente cosa fare (ed evitare) per superare i vari provini e così sperare di entrare nella casa di Cinecittà. Dalle colonne di Tv Sorrisi e Canzoni, il settimanale che dirige ormai da due anni, il giornalista consiglia:

Potenziate i vostri difetti. E’ questo il primo suggerimento che mi sento di dare agli aspiranti concorrenti del Grande Fratello. Se fate così, siete certi di non passare inosservati. Scoraggerei invece tutti quelli che si presentano come sosia di questo o quello. La “missione” del Gf infatti è quella di lanciare nuovi personaggi.

Ed aggiunge

Per diventare un inquilino della casa è importante avere una certa prestanza fisica. Ma altrettanto una ricca storia personale: famiglia d’origine difficile, amori contrastati, esperienze di vita vissuta. Tutto però deve essere rigorosamente vero. Gli autori infatti prima di sciogliere la riserva su un concorrente, passano al setaccio la sua vita. Eventuali bugie vengono subito mascherate. E poi, se stiamo in un periodo di profonda crisi, cercare di vivere almeno il provino come un gioco. Vi sarà di gran aiuto.

Allora siete pronti a candidarvi?

Commenti (5)

  1. voglio entrare nella casa del grande fratelloooooo

  2. è tutto falso…tutto già programmato e non ci credo manco se si svenano indiretta..Tutti attori ben addestrati tranne qualcuno malcapitato. Mi sà ke si prebdono per il culo da soli in quanto non ci crede nessuno. Gli ascolti? pure falsi come le loro faccie. Saluti e baci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>