Grande Fratello 15, prosciugato il conto in banca di Angelo Sanzio mentre era nella Casa

di Felice Catozzi Commenta

Ne succedono di strane nella vita, ma una come questa è davvero di eccezionale rarità: Angelo Sanzio, mentre era dentro la Casa del Grande Fratello 15, è stato vittima di furto sul suo conto bancario. Il concorrente, però, ha scoperto l’accaduto solo dopo essere uscito dal reality di Canale 5.

Grande Fratello 15, Angelo Sanzio derubato sul conto bancario

Angelo Sanzio, dopo la sua partecipazione a Grande Fratello 15, è tornato alla quotidianità tra ospitate da Barbara D’Urso e la propria vita a Civitavecchia.

Purtroppo, però, il Ken italiano è rimasto al verde, ma non per causa di spese extra: infatti, una volta eliminato dal programma di Canale 5, ha scoperto l’ammanco sul suo conto corrente con un saldo intorno ai 3 euro!

La notizia, riportata da diversi siti e lanciata dal portale web del quotidiano Leggo, riporta un ignaro Angelo e con l’inattesa quanto casuale scoperta di essere rimasto allo scoperto in banca.

Sanzio ha detto al giornale:

Prima di entrare nella Casa del Grande Fratello i concorrenti vengono portati per quattro giorni in hotel e affidati ad una persona che prende tutti gli effetti personali, sigillandoli in una busta gialla.

Ho lasciato anche le mie carte di credito, convinto che venissero custodite in cassaforte.

Due settimane dopo la mia uscita dal GF, ho fatto un acquisto con il bancomat ma sul conto avevo solo 3,90 euro!

L’ex Gieffino ha dichiarato poi sui social:

La produzione tutta è rimasta sconvolta dell’accaduto e da subito si sono messi dalla mia parte per capire insieme cosa sia realmente accaduto.

La cassaforte che custodisce i nostri effetti personali non è accessibile a nessuno … Neppure agli addetti ai lavori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>